Brexit-May-Juncker
Esteri

Brexit: un nuovo passo verso l'addio all'Europa

La Camera dei Comuni ha approvato il progetto di legge che mette fine al diritto comunitario nel Regno Unito

Il primo passo verso l'addio all'Unione europea è compiuto: nella tarda serata di ieri il Parlamento britannico ha dato luce verde al progetto di legge che mette fine alla preminenza del diritto comunitario nel Regno Unito nel momento in cui l'uscita di Londra dall'Unione sarà compiuto.

Il via libera al progetto di legge è passato con il voto dei Tory di Theresa May, dei 10 deputati nordirlandesi del Dup, il Partito Democratico Unionista, e di sette parlamentari laburisti che hanno sfidato la disciplina di partito e votato con la maggioranza: alla fine 326 sono stati i voti a favore, 290 quelli contrari.

Un passaggio cruciale

La premier britannica ha definito "storica" la decisione del Parlamento che ha "appoggiato la volontà del popolo britannico" e ha approvato una legge che "porta chiarezza e certezza", in vista di Brexit.

"Questa decisione - ha continuato May - significa che possiamo continuare il negoziato con Bruxelles con un nuovo fondamento".

Il progetto di legge approvato ieri dai Comuni revocherà l'Atto delle Comunità europee del 1972 con cui il Regno Unito aderì all'allora Comunità Economica Europea, e allo stesso tempo trasferirà le migliaia di norme che compongono il corpus legislativo della Ue alla legislazione britannica, in modo che non ci sia un vuoto normativo nel momento in cui Brexit sarà definitivamente compiuta dopo il 29 marzo del 2019.

Per saperne di più


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti