Cronaca

Caso Mulé: la sentenza

Ecco la sentenza di condanna per diffamazione dei giornalisti di Panorama, Andrea Marcenaro e Riccardo Arena, contro il procuratore di Palermo, Messineo e per omesso controllo del direttore Giorgio Mulé

Il dispositivo di condanna per i giornalisti de il direttore di Panorama

Ecco la sentenza della X Sez. penale del Tribunale di Milano che ha condannato il direttore di Panorama, Giorgio Mulè per omesso controllo e per i giornalisti Andrea Marcenaro ed il collaboratore Riccardo Arena, per diffamazione, nei confronti del procuratore di Palermo, Francesco Messineo.

Queste le parole del giudice monocratico, Caterina interlandi:

Visti gli articoli 533 - 535 del cpp

dichiara

Marcenaro Andrea, Arena Riccardo e Mulé Giorgio Filippo responsabili del reato loro rispettivamente ascritto e condanna Marcenaro Andrea e Arena Riccardo alla pena di un anno di reclusione e 300 euro di multa e Mulé Giorgio Filippo alle pene di otto mesi di reclusione e 200 euro di multa.

Pena sospesa per Arena Riccardo.

Condanna gli imputati al pagamento delle spese processuali visti gli articoli 53 (segg agg e 12.4.47/194),

condanna gli imputati al risarcimento in favore della parte civile, Messineo Francesco, del danno morale, che liquida in 20.000 euro, ed alla riparazione (condanna) pecuniaria che liquida in 30.000 euro.

Condanna gli imputati alla rifusione alla parte civile delle spese sostenute nel processo, che liquida in 5200 euro oltre iva

Novanta giorni per la motivazione

Milano, 21.5.13

© Riproduzione Riservata

Commenti