Musica

Tutti giù per terra: da Gaga a Beyoncé

Le più esilaranti gaffes da palco

Lady Gaga live (La Presse)

Anche i big fanno flop e finiscono con il sedere per terra. Poco importa che siano le star più desiderate della music industry, perchè l’autogol è sempre in agguato. Ad immortalarli ci pensano i fan con smartphone e tecnologia all’avanguardia che non si perdono un solo passo sullo stage. Tra ruzzoloni e tentate acrobazie, passando per improbabili scenografie ad effetto, abbiamo raccolto alcune tra le performance più bizzarre mal-riuscite. L’ultima in ordine di tempo ad aver attirato l’attenzione è Lady Gaga, colpita accidentalmente in testa da un palo durante il concerto tenuto a Auckland, in Nuova Zelanda, lo scorso 10 giugno. La star stava cantando «Judas» quando un ballerino distratto ha compiuto il misfatto costringendo Gaga ad abbandonare lo stage per farvi poi ritorno poco dopo.

Figuraccia all’ennesima potenza anche per Katy Perry, protagonista di un teatrino davvero ridicolo nel bel mezzo degli MTV’s Latin America Awards 2008 in Guadalajara, Messico. L’ex di Russell Brand ha dato il meglio di sé tuffandosi su una torta multipiano che ha imbrattato parte del palcoscenico. Peccato che poco dopo sia slittata sugli avanzi disseminati ovunque, sgambettando più volte prima di strisciare lontano dalla zona “x” con movenze decisamente poco sexy.

Un applauso anche a Beyoncé ruzzolata da una gradinata piuttosto impervia, decisamente più ripida di quella della collega. Come d’abitudine, la cantante ha però sfoderato un’invidiabile nonchalance, continuando la sua esibizione Era il 2007, all’Amway Arena di Orlando in Florida. Il video parla da solo…

E che dire di Pink, sempre alla ricerca del colpo di scena che sfortunatamente ha finito con il travolgerla. Il fattaccio risale al luglio del 2010 quando durante lo show di Nurnberg in Germania la star ha cercato di riprodurre il volo alla Cirque-du-Soleil gà azzardato ai Grammy Awards 2010. Qualcosa però è andato storto e complice un cavo difettoso, Pink è caduta rovinosamente, finendo addirittura in ospedale.

Meno coreografico il ruzzolone di Bono, leader degli U2 nel bel mezzo del concerto di apertura del tour a Miami nel 2001. Il rocker stava tentando goffamente di riprodurre una movenza alla Michael Jackson finita però con un bel tonfo a terra.

Pollice in giù anche per Axl Rose colpevole di aver perso completamente il suo appeal Lo dimostra la perfomance del marzo 2010 in Columbia dove la star ha dato il “peggio” di sé. Mr Rose stava cantando Knockin' On Heaven's Door quando dopo una breve corsetta ha perso l’equilibrio facendo una gran figuraccia.

© Riproduzione Riservata

Commenti