Musica

Thom Yorke (Radiohead) comporrà le musiche del nuovo "Suspiria"

Il frontman dei Radiohead curerà la colonna sonora del remake di uno dei film horror più famosi e terrificanti

radiohead Yorke

Nella foto, Thom Yorke – Credits: SUZANNE CORDEIRO/AFP/Getty Images)

Dopo il successo di Profondo Rosso nel 1975, Dario Argento si è confermato due anni dopo come re dell'horror in Suspiria, un cult del cinema italiano non adatto ai soggetti più impressionabili.

Il film, basato sul libro Suspiria De Profundis di Thomas de Quincey, è il primo della cosiddetta “trilogia delle madri”, della quale fanno parte anche Inferno e La terza madre.

L'inquietante colonna sonora originale, realizzata dai Goblin nel 1977, è da alcuni considerato il capolavoro della band, tanto da essere inclusa ne "I 100 migliori dischi del Progressive italiano", guida al genere musicale uscita nel 2014 per Tsunami Edizioni.

-LEGGI ANCHE Le 50 colonne sonore più belle di sempre

L'album, trascinato dall'angosciosa cantilena della title track, alterna strumenti vintage come il minimoog e il mellotron a strumenti classici come il clavicembalo e la spinetta, risultando pop e "colto" al tempo stesso. Memorabile anche l'avanguardisrica Witch che, con il suo tripudio di urla, perussioni e sintetizzatori, risulta come uno dei brani più agghiaccianti di sempre.

A quarant'anni dalla sua uscita, Suspiria tornerà nei cinema nel corso del 2017 grazie al remake di Luca Guadagnino, cineasta apprezzato per i suoi film Io sono l'amore e A Bigger Splash, mentre la sceneggiatura è stata affidata a David Kajganich.

La storia, ambientata nella Berlino del 1977, racconta di una promettente ballerina americana, interpretata da Dakota Johnson, che viene ammessa in una prestigiosa scola di danza, scoprendo che l'edificio nasconde un terribile segreto.

Il cast comprende Tilda Swinton, Mia Goth, Chloë Grace Moretz e l'attrice protagonista della pellicola originale, Jessica Harper, ovviamente in un ruolo diverso.

Grazie all'intercessione del supervisore musicale di Suspiria Robin Urdang, Thom Yorke, geniale frontman dei Radiohead, curerà la colonna sonora del film.

-LEGGI ANCHE Radiohead in concerto a Firenze e Monza a giugno

Per Yorke, uno dei più importanti sperimentatori in ambito rock degli ultimi 25 anni, si tratta di una novità assoluta, mentre per il collega Jonny Greenwood è quasi diventata un'abitudine.

"L'arte di Thom trascende la dimensione del contemporaneo - sottolinea Guadagnino in un comunicato ufficiale- Il privilegio di avere le sue musiche e il suo suono per "Suspiria" è un sogno che si avvera. La profondità della sua creazione e della sua visione artistica è davvero unica e il nostro "Suspiria" sarà davvero esplosivo, oltre a colpire a fondo gli spettatori. Il nosto obiettivo è di fare un film che diventi un'esperienza che ti segna e ti cambia: con quest'ambizione, non potevamo trovare di meglio, se non Thom".

-LEGGI ANCHE Radiohead: le 20 canzoni fondamentali di una band rivoluzionaria

I produttori del remake, Marco Morabito e Brad Fischer, hanno dichiarato che lavorare con il frontman dei Radiohead “è un dono straordinario, sia per noi che per il pubblico, abbiamo un’esperienza straordinaria, terrificante ed emozionante in serbo per loro".

Il film di Guadagnino, attualmente in fase di montaggio, sarà "personale e terribile: non sarà gentile come il 'Suspiria' di Argento".  

Astenersi fan dei Radiohead particolarmente suggestionabili.

-LEGGI ANCHE Radiohead: la spettacolare scaletta del nuovo tour (c'è anche Creep)

© Riproduzione Riservata

Commenti