Musica

Gli Arcade Fire arrivano in Italia: oggi il concerto a Roma

Il gruppo canadese chiude la settimana d'oro dei concerti in Italia, dopo Pearl Jam e Rolling Stones

Win Butler, degli Arcade Fire, durante il concerto di chiusura del Coachella Valley Music & Arts Festival 2014 a Indio, California

Win Butler, degli Arcade Fire, durante il concerto di chiusura del Coachella Valley Music & Arts Festival 2014 a Indio, California – Credits: Kevin Winter/Getty Images

Sono giorni entusiasmanti per chi ama la musica, in Italia: dopo un gruppo che ha dato il meglio di sé negli anni 90 (Pearl Jam) e uno che ha brillato negli anni 60-70 (Rolling Stones), arrivano due date di una band che è ora al suo apice creativo (Arcade Fire).

A differenza di 3 anni fa, il gruppo di Montréal arriva in Italia con uno spettacolo più vario: l’ultimo album, “Reflektor”, porta sul palco degli Arcade Fire più percussioni e un po’ di elettronica (c’è lo zampino di James Murphy, già leader degli LCD Soundsystem, che ha prodotto l’album). Rinunciare alla vecchia scaletta di inni da cantare in coro era un rischio, ma, come ha notato anche il Financial Times dopo i due concerti sold out a Londra, il nuovo mix funziona: “Il vecchio materiale si incastra davvero bene con il nuovo, che ha un altro stile ma lo stesso vigore”.

Il gruppo, che suona stasera all’Ippodromo delle Capannelle (Roma) e domani a Villafranca di Verona, sta vivendo un anno ai massimi livelli: a fine aprile hanno chiuso il Coachella festival (dove hanno girato l’ultima parte del video di “We exist ”), venerdì saranno il nome di punta del primo giorno del festival di Glastonbury. Sono le due rassegne più importanti a livello mondiale.

Gli Arcade Fire suonano "Normal person" dal vivo sulla BBC:

 
© Riproduzione Riservata

Commenti