Panorama 32
Magazine

Tatuaggi: di che disegno sei?

Tredici milioni di italiani hanno deciso di decorare la propria pelle con (almeno) un tattoo. Alla scoperta di un fenomeno che riguarda ogni età, censo e classe sociale

Ditelo con un tatuaggio
Denigrati, avversati, ma comunque vittoriosi. I tatuaggi hanno definitivamente sfondato, e questa estate le spiagge lo dichiarano senza ombra di dubbio. Del resto, sono 13 milioni di gli italiani che hanno deciso di decorare la pelle con (almeno) un disegno. Per questo Panorama dedica al tattoo la storia di copertina del numero in edicola da giovedì 4 agosto: un viaggio alla scoperta di un fenomeno che ormai riguarda ogni età e classe sociale.

La doppia vita degli jihadisti online
Messaggi d’amore e piani d’attacco. Foto porno e bandiere nere. Video di grandi bevute (ovviamente proibite dall'islam) e sistemi d’arruolamento. Gli scambi online scoperti sui mezzi di comunicazione usati da attentatori e «foreign fighters», in Europa e in America, sembrano spesso scritti da schizofrenici. Non è solo camuffamento o dissimulazione. La verità è che anche gli jihadisti sono figli del loro tempo.

Sono la Lollo, non sono una strega
Il figlio che la voleva interdire. L’ex nuora che si è piazzata a casa sua e non se ne va, malgrado lo sfratto. Il marito spagnolo che l’avrebbe truffata. Gina Lollobrigida racconta a Panorama tutte le sue guerre familiari. E protesta: «Ora basta dipingermi come una strega».

Genitori da podio olimpico
Chi ha fatto da apripista ai figli nello sport e chi si dedica ad altro. Chi non si perde una gara dal vivo e chi preferisce la tv. Chi ha creduto subito in quel sogno e chi aveva dei dubbi. Oggi sono tutti felici di un traguardo raggiunto sacrificando tempo, denaro e famiglia. Alla vigilia dei Giochi di Rio, Panorama è andato a trovare padri e madri degli azzurri. Per capire come ci si sente ad avere allevato un atleta olimpico. E per riconoscere che un bel po’ di merito va anche a loro.

© Riproduzione Riservata

Commenti