Inaugura questa sera presso il foto-forum di Bolzano la mostra collettiva dal titolo Still, la natura morta nella fotografia contemporanea, con cui la Südtiroler Gesellschaft für Fotografie propone al suo pubblico una selezione di opere realizzate da 40 fotografi contemporanei, principalmente della Bassa Austria. Ogni artista è presente con un'immagine che ritiene lo rappresenti. 

Accanto al nudo, al ritratto, al paesaggio e ai soggetti di genere, tutti temi originari della pittura, anche la natura morta è divenuta un motivo essenziale della fotografia come espressione d'arte. Le nature morte esposte documentano non solo le esperienze del passato ma anche un confronto visivo con la realtà attuale, "che rifugge con crescente intensità dall'immaterialità della comunicazione per immagini".  

Presenta così la mostra il curatore Peter Weiermair: "Il motivo della natura morta è stato un tema centrale della fotografia già ai suoi albori perché gli oggetti statici compensavano le iniziali carenze tecniche. Ciò che affascinava la fotografia sul nascere del XIX secolo e ciò che appassiona ancora oggi i contemporanei è la riproduzione fedele nel dettaglio della realtà e della sua esteriorità materiale, vale a dire soprattutto di un mondo fatto di vetri, fiori o frutti."  

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti