Approfondire la conoscenza, lo studio e la valorizzazione della cultura fotografica in un territorio come quello di Venezia, molto legato per ragioni storiche alla fotografia, è tra gli obiettivi principali della Casa dei Tre Oci.
L’interazione con il territorio ha trovato uno sbocco naturale nel confronto con le gallerie veneziane dedicate al settore che contribuiscono a sostenere il sistema dell’arte con impegno costante. Il risultato di questa prestigiosa esposizione è uno specchio variegato, da cui si originano molteplici spunti di riflessione e che intende offrire al visitatore uno spaccato trasversale sulle diverse modalità della produzione artistica in campo fotografico. In mostra opere di grandi fotografi (da Luca Campigotto a Gabriele Basilico) provenienti dalle gallerie Bugno, Ikona, La Salizada, Giorgio Mastinu, Michela Rizzo, Upp. La "vetrina fotografica" allestita al piano nobile della Casa dei Tre Oci fa parte della rassegna TRE OCI TRE MOSTRE / GIUDECCA FOTOGRAFIA, format di successo giunto alla terza edizione.

Il progetto Tre Oci è sviluppato in collaborazione con Civita Tre Venezie e con il sostegno di Veneto Banca e Grafica Veneta

Le gallerie veneziane e la fotografia
dal 7 febbraio al 12 aprile 2015
Tre Oci
 - Giudecca 43, Venezia

© Riproduzione Riservata

Commenti