Sono 132 i siti dell'Unesco che è possibile visitare via internet, attraverso Google Street View . E' un progetto a scopo didattico basato su mappe navigabili, foto d'archivio (della Getty Images) e schede a cura dell'Unesco, anche in italiano. Una volta scelta la nostra destinazione su un mappamondo, Google permette di visitarla muovendosi attraverso lo schermo del computer (o del tablet). Perfetto per un ripasso di goegrafia, o per un sopralluogo prima di un viaggio. Ma anche per una piccola fuga dalla routine, aiutati dal realismo delle mappe a 360° di Big G. In questa fotogallery, ecco una selezione dei luoghi più suggestivi dalle mura di Avila (Spagna) al tempio di Nishihonganji (Giappone).

© Riproduzione Riservata

Commenti