Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Economia

Treni, la velocità aumenta e i prezzi si abbassano

La sfida tra Fs e Ntv fa diminuire il costo dei biglietti. E da dicembre si risparmia anche sul tempo

La concorrenza fa scendere i prezzi dei treni. Da quando, a fine aprile, ha iniziato a viaggiare il nuovo Italo della Ntv, l’ex monopolista Trenitalia ha applicato una politica di sconti più aggressiva anche sulla tratta Milano-Roma. La società guidata da Mauro Moretti ricorda comunque che ha iniziato fin dal 2008 a offrire biglietti in promozione sul Frecciarossa, e ne ha venduti finora 11 milioni. Ma è più facile trovarli su altri percorsi: il Milano-Roma è la gallina dalle uova d’oro per il treno ad alta velocità, che su questo percorso aumenta ogni mese la sua quota di mercato rispetto all’aereo. Anche Silvio Berlusconi il 25 settembre ha abbandonato il suo jet privato, preferendo il Frecciarossa.

Con la collaborazione dell’associazione di consumatori Altroconsumo, Panorama ha messo a confronto Italo e Frecciarossa, che si sfidano anche online: prenotando con largo anticipo è possibile viaggiare a prezzi davvero molto bassi. C’è poi lo sviluppo dell’alta velocità che consentirà da dicembre il transito in sotterranea a Bologna, con ulteriore risparmio di tempo: già oggi Italo impiega 2 ore e 45’ da Rogoredo a Tiburtina, ma nel 2015 il Frecciarossa 1000 punta a scendere a 1 ora e 59’.

Leggi Panorama online

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>