Non smettere di baciarmi di Ylenia Luciani
Libri

Tutti i libri per sognare una lunga estate d’amore

Il grande (libro d') amore non si scorda mai: lo si porta in vacanza

 

Come vetro contro vento di Barbara Brugnatti

Ginevra e David, un amore giovane, passionale, viscerale, indistruttibile. Una sera, rientrando a casa lei si prepara a comunicargli che presto avranno un figlio, invece lui la brucia sul tempo affermando di avere un cancro.
Ginevra vive l’esperienza del cancro dalla prospettiva di chi verrà lasciato, per di più con un figlio, che forse lui non conoscerà mai. David rifiuta di parlarne, la esclude dalle sue terapie, la preserva dalla malattia mentre Ginevra ha la rabbia egoistica di una donna che non si preoccupa della malattia ma del fatto che verrà lasciata. A David rimangono pochi mesi ma i due si concedono una breve vacanza, l’ultima, per prepararsi e dirsi addio. Al rientro gli eventi metteranno a dura prova Ginevra e le persone che le sono vicine. Mentre il rapporto con la madre si risana, un altro necessita di essere chiuso. Ginevra non lascia David, ma trova il modo per creare un nuovo Dave&Gin.

Come vetro contro vento
di Barbara Brugnatti
Giraldi, 2017

La vita in due di Nicholas Sparks

A 32 anni, Russell Green ha tutto: una moglie fantastica, un’adorabile bambina di sei anni, una carriera ben avviata e una casa elegante a Charlotte, in North Carolina. Vive un sogno, al centro del quale c’è la sua compagna, Vivian. Ma sotto la superficie perfetta, qualcosa comincia a incrinarsi… in pochi mesi Russell si trova senza moglie né lavoro, solo con la figlia London e una realtà da reinventare. E se quel nuovo viaggio all’inizio lo spaventa, ben presto il legame con London diventa straordinario, tanto da dargli una nuova forza. E forse un nuovo amore.
 
La vita in due
di Nicholas Sparks
Sperling & Kupfer, 2017

Vorrei incontrarti ancora una volta di Kate Eberlen

Dicono che il destino, come un abile prestigiatore, decida chi entrerà nella nostra vita. E per Tess e Gus, due diciottenni desiderosi di cogliere tutto quello che il futuro ha da offrire, il destino si presenta sotto forma di un incontro tanto casuale da essere indimenticabile. In una calda mattina estiva, nella basilica di San Miniato al Monte a Firenze, i loro sguardi si incrociano per la prima volta. È questione di un attimo fugace. Qualche parola sussurrata nel silenzio. Un sorriso rubato, forse promessa di un domani insieme.
Ma le loro strade si dividono con la stessa fugacità con cui si erano sfiorate. Eppure, il destino nel corso del tempo li fa incontrare di nuovo. Sempre per brevi istanti di silenziosa perfezione dove tutto torna a essere possibile. Poi, li allontana di nuovo. Fino a quando, un giorno di molti anni dopo, sono di nuovo là dove tutto è cominciato. Oggi come allora, a separarli qualche metro di distanza. Una distanza che forse non è più incolmabile. Perché le loro sono due vite parallele con un unico destino: incontrarsi per sempre.
 
Vorrei incontrarti ancora una volta
di Kate Eberlen
Garzanti, 2017

I love Dick di Chris Kraus

Chris, una filmmaker di 39 anni, è sposata con Sylvère, un professore universitario in crisi d’identità. La coppia vive in una cittadina della California meridionale, dove si sono trasferiti per l’anno sabbatico di lui. Un giorno Chris fa la conoscenza del sociologo Dick, un mascalzone di cui però la donna non può fare a meno di sentirsi inspiegabilmente attratta. Ne scaturisce una vera e propria ossessione che spinge Chris a confessare tutto al marito. Sylvère, rendendosi conto che l’infatuazione di sua moglie la sta portando a uscire dalla depressione in cui era caduta, le suggerisce di scrivere una lettera a Dick per raccontargli i suoi sentimenti. Chris segue il suggerimento, ma alla prima lettera ne seguiranno molte altre, alla cui stesura prenderà parte anche Sylvère, in un gioco pericoloso. Dick, accettando di stare al gioco, risponderà alle loro lettere, trasformando una infatuazione adolescenziale in una nuova forma di filosofia.

Confondendo i confini della finzione, a metà tra saggio e autobiografia, il romanzo di Chris Kraus fu un caso letterario quando venne pubblicato per la prima volta nel 1997. Ampiamente considerato
come il più importante romanzo femminista degli ultimi due decenni, I love Dick è ancora una lettura essenziale: feroce e divertente, imprescindibile.

I love Dick
di Chris Kraus
Neri Pozza, 2017

Gli effetti collaterali delle fiabe di Anna Nicoletto

La vita di Melissa è molto lontana dai sogni e dai progetti che sentiva di poter realizzare fino a pochi mesi fa: dopo aver mandato all’aria un prestigioso dottorato a Londra per amore, l’amore le ha sbattuto la porta in faccia, fregandosene altamente di tutti gli anni passati insieme e del suo cuore spezzato. E ora lei si ritrova disoccupata e sola, con il timore di fidarsi di nuovo. Stefano Marte, invece, è esattamente dove vuole essere: è brillante, carismatico ed è l’erede dell’impero di famiglia, un’azienda domotica di successo internazionale.
Melissa e Stefano, due vite agli antipodi, non erano destinati a incrociarsi, eppure una serie di coincidenze li porta l’uno sulla strada dell’altra. La sintonia è immediata, almeno fino a quando lei non scopre chi è lui.
Perché Melissa sa esattamente che tipo di uomo vuole al suo fianco, e di certo non è un figlio di papà che crede gli sia tutto dovuto. Il problema è che Stefano è disposto a darle l’unica cosa che lei desidera: il lavoro dei suoi sogni, l’opportunità per riscattarsi e dimostrare il suo valore. Quello che Melissa ancora non sa è che ogni fiaba ha i suoi tranelli e le sue magie, e restarne immune si rivelerà più difficile del previsto.
 
Gli effetti collaterali delle fiabe
di Anna Nicoletto
Piemme, 2017

A letto non si pensa al futuro di Lucia Brandoli

Coppie intermittenti, famiglie implose, amicizie finite nel silenzio. E i traumi della vita (crescita, sesso, morte, marginalità, separazione) che si concretizzano e insieme si astraggono in animali domestici e araldici, o in oggetti quotidiani da pop art: biciclette, tazze, coperte, gelati... La raccolta di Lucia Brandoli somiglia a un libro di metamorfosi: quelle delle Salmaci e degli Ermafroditi del XXI secolo, che non trovano posto in "nulla nessuno in nessun luogo mai", e che più inseguono la materia, la fisicità e le membra, più stringono tra le mani gli spettri di un'anedonia, di un'apatia in apparenza irreversibili. A letto non si pensa al futuro ci offre il ritratto nitido quanto doloroso di un mondo dove l'infanzia sa già inutilmente tutto, la maturità non sa più utilmente niente, e i due stati convivono, in una sola casa o in un solo corpo, senza potersi fecondare a vicenda.

A letto non si pensa al futuro
di Lucia Brandoli
Pendragon, 2017

Islam in love di Rania Ibrahim

Islam in love è l’esordio di Rania Ibrahim, egiziana che ha scelto l’Italia come sua terra e l’italiano come lingua madre. Il romanzo è la storia d’amore e passione proibita tra Laila, diciotto anni, anglo-araba, di fede musulmana, e Mark, suo coetaneo, “infedele” figlio di Donald Sulliver, leader di un partito di estrema destra, nella città di Dover, Inghilterra. Laila porta il velo come barriera, nonostante le sue contraddizioni e le sue perplessità; è timida, sfuggente, si sente una disadattata a causa delle restrizioni dei precetti religiosi che le vengono imposti dalla famiglia e dalla comunità di appartenenza. Mark usa i tatuaggi per mandare messaggi rabbiosi al mondo, odia i diversi, vive nel modello xenofobo del padre e della sua stretta cerchia di amici. Saranno il sesso e l’amore a fonderli inaspettatamente e indissolubilmente. Il pudore, che ossessiona Laila e la sua educazione, e l’odio che ossessiona Mark, andranno a fondersi in qualcosa di nuovo, contro ogni pregiudizio.

Islam in love
di Rania Ibrahim
Jouvence, 2017

La ragazza italiana di Lucinda Riley

Napoli, 1966. In casa Menici fervono i preparativi per la festa che si terrà quella sera. Rosanna ha solo undici anni e un dono, che la rende davvero speciale: una voce straordinaria in grado di incantare chiunque la ascolti. Soprattutto il giovane Roberto Rossini, brillante studente della Scala di Milano, che dopo l'esibizione di Rosanna propone a suo padre di farla studiare con uno dei più grandi maestri della lirica.  
Milano, 1973. Ormai una giovane donna, Rosanna ha finalmente realizzato il desiderio di essere ammessa alla Scala. Inizia per lei un periodo inebriante: il ritmo della metropoli, le estenuanti prove di canto, i primi gloriosi passi sul palcoscenico. E sarà proprio qui che le strade di Rosanna e Roberto si incroceranno di nuovo. Affascinata e intimorita da quell'uomo carismatico e sfuggente, acclamato nei teatri di tutto il mondo, Rosanna finisce per essere travolta da un sentimento potente e inarrestabile.
Ma un segreto nascosto nel passato di Roberto e le oscure trame di una donna senza scrupoli minacciano di infrangere tutti i suoi sogni...

La ragazza italiana
di Lucinda Riley
Giunti, 2017

Eloisa e Abelardo di Régine Pernoud

Eloisa e Abelardo: una coppia indimenticabile vissuta nel secolo di Tristano e Isotta. La loro storia, che ha conosciuto travisamenti e misconoscimenti, è qui ricostruita con rigore attraverso la suggestiva lettura del loro epistolario, in grado di mostrare i due volti dell’umanità medievale: un confronto tra passione e filosofia, fede e ragione, vissuto in una «dialettica di coppia» la cui tensione e densità restano fuori del comune e perciò altamente emblematiche.
Lo stile vivace di Régine Pernoud assume come sfondo il secolo XII, la stagione dell’amor cortese, degli scontri fra eresia e ortodossia, quando l’arte romanica ormai pienamente sviluppata cede il passo ai primi tentativi di «architettura ragionata».  L’amore fra Eloisa e Abelardo è dunque la storia di due amanti che la vita separa e spinge verso una prospettiva di rinuncia. Ma anche dalla privazione l’amore, in un alternarsi di luci e ombre, finisce per trionfare conducendo alla santità.

Eloisa e Abelardo
di Régine Pernoud
Jaka Book, 2017

Una separazione di Katie Kitamura

La donna che racconta in prima persona decide, d’accordo con il marito, per la separazione, che però deve restare per il momento segreta. Intanto le arriva la notizia che Christopher è introvabile, in una regione della Grecia dove sta facendo ricerche per un libro di antropologia. Benché riluttante, va a cercarlo, e scopre via via di non conoscere come credeva l’uomo che ha sposato. L’indagine, anche introspettiva, della protagonista diventa da un certo punto in poi la ricerca dell’autore di un delitto inspiegabile. Ma la narrazione è ancora pervasa da una vena di antipathos, fredda, analitica, distaccata quasi quanto quella di una polizia indifferente. Una vicenda di infedeltà e di segreti, Una separazione riguarda l’incolmabile distanza che ci separa dalla vita degli altri e le storie che raccontiamo a noi stessi per fingere di colmarla. Vittima del marito, la giovane protagonista riscuote subito le simpatie del lettore, che poi però comincia a farsi parecchie domande.

Una separazione
di Katie Kitamura
Bollati Boringhieri, 2017

Non smettere di baciarmi di Ylenia Luciani

Quando Allyson Parker aveva iniziato a lavorare alla Walker Costruzioni, non poteva immaginare che avrebbe conquistato il cuore di un uomo algido e dal passato torbido come quello di Daniel Walker. E tutto grazie alla magia di un bacio. A distanza di anni, la loro storia d’amore sembra andare a gonfie vele, immersa in un mondo di passione e promesse d’amore eterno… Tra loro però qualcosa è rimasto in sospeso e ora un tarlo si insinua nelle loro esistenze rischiando di minare le loro certezze e il loro futuro. Amore, amicizia, lavoro… niente sembra essere più come prima, tutti gli equilibri iniziano a vacillare e anche le promesse stesse sembrano infrangersi davanti all’ipotesi di un tradimento… Ma è davvero così?

Non smettere di baciarmi
di Ylenia Luciani
Emma Books, 2017

L’età della convivenza – Dosei Jidai di Kazuo Kamimura

Un raffinato e poetico racconto del rapporto tra due giovani che decidono di convivere senza sposarsi; l’elegante narrazione della storia di Kyoko e Jiro, indefinita e fragile, le loro sfuriate, il loro volersi bene, le loro angosce di giovani alla ricerca di un posto nel mondo, che li hanno resi l’emblema del disagio e delle follie dell’amore. È questo il fulcro all’opera in tre volumi L’età della convivenza (Dosei Jidai), il più venduto e conosciuto titolo di Kazuo Kamimura (1940-1986), figura centrale del movimento gekica e del manga in generale, tanto da diventare un vero e proprio fenomeno sociale, un best seller da milioni di copie, che ha ispirato una serie televisiva, un 45 giri, un film. Il titolo stesso, Dosei jidai, è entrato nel linguaggio comune degli anni Settanta, identificando le coppie che avevano deciso di vivere il loro amore liberamente, senza l’obbligo del matrimonio.
 
L’età della convivenza – Dosei Jidai
di Kazuo Kamimura
Edizioni BD, 2017

Un anno senza te di Luca Vanzella

Dodici mesi, dodici momenti nella vita di un giovane uomo che cerca sé stesso e di farsi una ragione per la fine di un amore importante.
Dodici situazioni in una Bologna a metà tra Fellini e Boris Vian, che punteggiano un percorso di crescita più che di guarigione, raccontato con una delicatezza disarmante da Luca Vanzella e reso reale dalle immagini, potentissime e perfette per questa storia, di Giopota, alle prese con il suo primo romanzo grafico lungo.

Un anno senza te
di Luca Vanzella
BAO Publishing, 2017

L’amore è un gioco pericoloso di Rachel Van Dyken

Ian Hunter è un uomo che non si arrende. Quando ha dovuto rinunciare alla carriera di giocatore di football professionista a causa di un incidente, Ian non si è perso d'animo. È tornato al college, ha ricominciato a studiare e ha fondato la Wingmen Inc, un’agenzia che si offre di aiutare le persone a conquistare l'anima gemella. Non che Ian creda davvero nell'amore: per lui, le donne sono solo un divertimento. Ma tutte le sue certezze vanno in frantumi nel momento in cui incontra Blake, la classica brava ragazza da cui uno come Ian dovrebbe stare alla larga. Anche perché lei ha richiesto i servigi della Wingmen per farsi notare dall'uomo dei suoi sogni. Più tempo passa con Blake, più Ian si rende conto di quanto la sua esistenza sia vuota e superficiale; di quanto in fondo al cuore senta il bisogno di avere accanto qualcuno non solo per una notte, ma per sempre. Convincere una ragazza riservata e seria come Blake a dare una chance al più incallito don Giovanni della città non sarà un'impresa facile. Per fortuna, Ian Hunter è un uomo che non si arrende…

L’amore è un gioco pericoloso
di Rachel Van Dyken
Nord, 2017


Non avrai segreti di Penelope Ward

Sin dal loro primo incontro, l’attrazione tra Elec e Greta è irresistibile. Ma se lei è dolce e gentile, lui si comporta in modo stranamente scontroso e aggressivo. Greta però non riesce a smettere di cercarlo: è sicura che sotto quella corazza di tatuaggi e muscoli lui nasconda un cuore tenero e che, dietro il suo sguardo glaciale, ci sia un desiderio feroce, capace di portarla all’estasi. Quando finalmente Greta riesce a conquistarlo, provando sensazioni a lei sconosciute sino a quel momento, una questione famigliare costringe Elec a tornare in California… Dopo sette anni, Elec e Greta s’incontrano ancora. Lei si è ricostruita una vita, mettendo da parte i sentimenti che l’hanno tenuta a lungo legata a lui. Lui ha una nuova compagna di cui sembra essere sinceramente innamorato. Ma è davvero tutto cambiato? Quando un brivido le percorre la schiena, Greta ha un cattivo presentimento: il suo cuore sta per spezzarsi ancora…

Non avrai segreti
di Penelope Ward
TEA, 2017

Caffè senza zucchero di Chiara Rolandelli

Violante è felice: ha sposato l’uomo dei sogni, dolce, affidabile e ottimo cuoco. Tutto sembra andare a gonfie vele tra tè con le amiche e un po’ di sano shopping, ma le brutte sorprese sono sempre lì pronte. La mancanza di lavoro e qualche delusione personale danno il via a una serie di eventi che stravolgono l’equilibrio, anche quello del suo matrimonio perfetto. L’importante è affrontare gli imprevisti nel migliore dei modi, si dice Violante. Certo, ma come?

Caffè senza zucchero
di Chiara Rolandelli
GoWare, 2017

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

'Madonna' di Sylvia K

La regina del pop mondiale è la protagonista di un picture book: una biografia in immagini colorate e fantasiose pubblicata da Hop Edizioni

Commenti