Libri

Scudetto Juventus: 5 libri sulla Signora

Pirlo, Conte, Buffon e Del Piero in un omaggio letterario al tricolore bianconero

juventus-libri-andrea-pirlo

Il centrocampista della Juventus Andrea Pirlo sta riscuotendo consensi in anche libreria, con il suo Penso quindi gioco – Credits: Valerio Pennicino/Getty Images

Si è chiuso il campionato 2013 con la vittoria della Juventus, che con tre giornate di anticipo si è aggiudicata il proprio ventinovesimo scudetto (almeno per gli almanacchi ufficiali).

Per i tifosi e gli appassionati abbiamo voluto fare un omaggio alla Vecchia Signora, scegliendo cinque titoli che danno voce a chi ha contribuito a rendere grande la squadra torinese.

Nel cuore della Juve. Personaggi e valori della Juventus – Roberta Zambianchi, Diletta Sirna (Il Castello)

Che cos’è la Juventus per i suoi giocatori? Cosa significa esserne l’allenatore? Cosa vuol dire indossare la maglia bianconera? In questo libro ci sono le risposte a queste e ad altre domande, in un viaggio nell’universo juventino che parte dal 1969 e arriva ai giorni nostri, raccontato dai protagonisti che hanno reso la grande la squadra torinese. La prefazione è affidata a Gianni Balzarini.

Penso quindi gioco – Andrea Pirlo, Alessandro Alciato (Mondadori)

Libro confessione del regista bianconero, in cui racconta sé stesso nel mondo del calcio. Dalle dure prese di posizione nei confronti dei colleghi coinvolti nello scandalo scommesse, alle sue idee sui provvedimenti per combattere la violenza negli stadi, Andrea Pirlo non usa giri di parole o tatticismi. Non mancano inoltre spiritosi aneddoti sulla sua “passione” per gli scherzi da spogliatoio.

Testa, cuore e gambe – Antonio Conte, Antonio Di Rosa (Rizzoli)

Antonio Conte arrivò a Torino in punta di piedi, nel 1991. Il primo giorno di spogliatoio diede addirittura timidamente del “voi” ai giganti Baggio e Schillaci. Non passano troppi anni perché il popolo della Signora lo iniziò a riconoscere come una bandiera imprescindibile, fino al ruolo di Capitano indiscusso, grazie alla sua dedizione e grinta. Dopo oltre quattrocento presenze in maglia bianconera e i numerosi successi, nel 2004 decide di appendere le scarpe al chiodo, provando con la carriera di allenatore. E i risultati non si sono fatti attendere.

Numero 1 – Gigi Buffon, Roberto Perrone (BUR)

Non solo un’icona juventina, ma anche nazionale, Gigi Buffon si confessa in questa autobiografia, scritta assieme al giornalista Roberto Perrone. Dall’infanzia passata in una famiglia “sportiva” agli esordi nel calcio, fino alla serie A a soli 17 anni. Non possono mancare i momenti bui di calciopoli, controbilanciati però da una carrellata di successi, all’apice dei quali svetta l’indimenticato Mondiale 2006.

Giochiamo ancora – Alessandro Del Piero (Mondadori)

Pinturicchio non gioca più alla Juventus, ma è indubbio il fatto che Alex Del Piero sia forse la bandiera più rappresentativa degli ultimi vent’anni di storia della squadra degli Agnelli. In questo libro racconta e spiega con sincerità i dieci valori che lo hanno guidato nella sua lunga carriera: talento, passione, amicizia, resistenza, lealtà, bellezza, spirito di squadra, sacrificio, stile, sfida.

---------------

- Nel cuore della Juve. Personaggi e valori della Juventus – Roberta Zambianchi, Diletta Sirna (Il Castello)

- Penso quindi gioco – Andrea Pirlo, Alessandro Alciato (Mondadori)

- Testa, cuore e gambe – Antonio Conte, Antonio Di Rosa (Rizzoli)

- Numero 1 – Gigi Buffon, Roberto Perrone (BUR)

- Giochiamo ancora – Alessandro Del Piero (Mondadori)

© Riproduzione Riservata

Commenti