Libri

'Hellboy Special': la casa dei morti viventi: horror a fumetti

Classici del cinema horror tra omaggio e ironia in un volume speciale firmato dalla coppia Mignola e Corben

Dettaglio della copertina di "Hellboy Special: la casa dei morti viventi" - Credits: Mike Mignola, Richard Corben, Magic Press Edizioni

"Hellboy Special: la casa dei morti viventi ", scritto da Mike Mignola e disegnato dal veterano Richard Corben, pubblicato in Italia da Magic Press , racconta un episodio perduto della gioventù del diavolo rosso, ed è occasione per gli autori di celebrare e giocare con l'immaginario di certo cinema di genere.

I fatti narrati in "Hellboy in Messico", contenuto nel libro "Hellboy vol.11: La sposa dell’Inferno e altre storie ", vengono rievocati all'inizio del volumetto e ne determinano l'umore.
Siamo in Messico negli anni Cinquanta, e troviamo Hellboy che passa le sue giornate tra incontri di lotta libera e sbornie tristi, incapace di superare i sensi di colpa per non essere riuscito a proteggere un amico luchador. Viene riportato all'azione con un bieco ricatto: combatti, o la ragazza muore. Uno dopo l'altro si ritroverà ad affrontare mostri e situazioni da film horror di serie zeta, in un serrato susseguirsi di eventi in costante accelerazione fino all'immancabile e malinconico dissolvimento finale.

hellboy_casa_01_emb8.jpg

Il disegno di Corben regala polverosità agli ambienti abbandonati, membra secche e disfatte ai mostri, corpi tondi e tarchiati agli umani. I volti sono come maschere, esaltati nell'eccitazione, aggressivi nel mostrare i denti e contratti dalla paura e dal dolore. I colori di Dave Stewart, come sempre in questa serie, sono notevoli nel caratterizzare situazioni e personaggi, con grande padronanza e senza virtuosismi gratuiti.

hellboy_casa_02_emb8.jpg

Per i protagonisti le vicende sono tragiche, ma per gli autori e il lettore si tratta invece quasi di una comica, un minestrone di topoi presi dalla serie di film Universal Monsters della prima metà del Novecento, con Frankenstein, l'Uomo Lupo, Dracula e le sue mogli che fanno le loro debite comparsate. Mignola e Corben hanno infarcito il volume di scenette ilari che mettono a nudo l'assurdità delle situazioni e strappano una sonora risata nel bel mezzo di quella che dovrebbe essere tensione.
Il volumetto è un delizioso gioiello di ironia e citazionismo che farà felici tanto gli appassionati di Hellboy quanto quelli di B movie.

"Hellboy Special: La casa dei morti viventi" è un volume cartonato a colori di 56 pagine. È pubblicato in Italia da Magic Press Edizioni che lo propone a 13 Euro.

Nota: tutte le immagini sono copyright di Mike Mignola e Magic Press Edizioni.

Si ringrazia Serena Di Virgilio per la collaborazione nella stesura dell'articolo.

© Riproduzione Riservata

Commenti