Libri

Fabrizio De André: cinque libri per ricordarlo

A quattordici anni di distanza dalla sua scomparsa, celebriamo il grande cantautore con una selezione di titoli da non perdere

Fabrizio De Andre

Fabrizio De André – Credits: Olycom

L’11 gennaio 1999 la musica italiana perdeva uno dei suoi più grandi ambasciatori: Fabrizio De André. Fu una perdita che non toccò il solo mondo dei cantautori, ma tutto l’universo culturale nostrano, lasciando un grande vuoto, colmato appena dalla preziosa eredità lasciata da Faber, fatta di splendidi brani.

È difficile dimenticare Fabrizio De André e il contributo che ha lasciato al patrimonio culturale italiano. Così, a quattordici anni dalla sua scomparsa, vogliamo rendergli un piccolo omaggio, proponendo questa lista di cinque libri a lui dedicati.

Controsole. Fabrizio De André e Creuza De Ma – Ferdinando Molteni e Alfonso Amodio (Arcana)

Si tratta della trascrizione di una memorabile intervista rilasciata da Faber nel 1984, in occasione del tour del celebre album Crèuza de ma. Intorno alle parole di De André i due autori analizzano la genesi, la realizzazione e il successo di quel disco, che segnò uno snodo decisivo sia nella carriera del cantautore che nella storia della musica italiana. Sono tanti i contributi dei protagonisti di quel periodo che furono accanto a Fabrizio, come Mauro Pagani, Pepi Morgia, Mario Arcari, Walter Calloni, Franco Mussida e molti altri.

Fabrizio De André. Il canzoniere – Fabrizio De André (Volontè & Co)

È la raccolta completa di tutte le indimenticabili composizioni del cantautore genovese, complete di testo e accordi. Il libro è arricchito da numerose fotografie di De André che ne ripercorrono la carriera concertistica, oltre che da una riproduzione degli appunti autografi usati per comporre la canzone Prinçesa.

Ballata per Fabrizio De André – Sergio Algozzino (Becco Giallo)

Con questa originale opera si fa un omaggio a Faber attraverso il fumetto, grazie ai disegni di Sergio Algozzino. Nelle oltre cento pagine di cui è composto, il libro restituisce i personaggi delle canzoni di De André, quasi come se per magia potessero prendere vita raccontando il loro creatore dal proprio personale punto di vista.

Belìn, sei sicuro? Storia e canzoni di Fabrizio De André – a cura di Riccardo Bertoncelli (Giunti)

In questo volume si trovano i “dietro le quinte” della vita e delle opere del cantante, in un’antologia di interviste fatte ad amici e stretti collaboratori di Fabrizio De André, come Franz Di Cioccio, Ivano Fossati, Pietro Milesi e Oliviero Malaspina. Ognuno di questi contributi rappresenta un illuminante tassello tra i tanti che compongono il mosaico della straordinaria vita di Faber.

La vera storia di Carlo Martello – Paolo Villaggio (Dalai)

Non è esattamente un libro su De André, ma rappresenta in qualche modo un omaggio molto particolare. Si tratta della storia raccontata nella celebre canzone Carlo Martello ritorna dalla battaglia di Poitiers, qui in forma di esilarante romanzo. Quel brano fu scritto nel 1962 a quattro mani da Faber e Paolo Villaggio, da sempre grandi amici, e proprio in questo libro riprende nuova vita grazie alla pungente penna del grande comico genovese.

------------------

- Controsole. Fabrizio De André e Creuza De Ma – Ferdinando Molteni e Alfonso Amodio (Arcana)
- Fabrizio De André. Il canzoniere – Fabrizio De André (Volontè & Co)
- Ballata per Fabrizio De André – Sergio Algozzino (Becco Giallo)
- Belìn, sei sicuro? Storia e canzoni di Fabrizio De André – a cura di Riccardo Bertoncelli (Giunti)
- La vera storia di Carlo Martello – Paolo Villaggio (Dalai)

© Riproduzione Riservata

Commenti