Libri

Cinquanta sfumature di Grigio, letto da Rocco Siffredi

A letto lei vuole il dominatore. Le donne  sono cerebrali, la fantasia è il loro vero organo sessuale

Cinquanta sfumature di Grigio , letto al maschile. Da Rocco Siffredi*

Quando  ho letto il libro, ho pensato: "Che brava, E.L. James, ha scoperto  l’acqua calda!". Sono 10 anni che predico che la natura della donna è  essere sottomessa. Ed è una tendenza trasversale, dalla casalinga a  quella di potere; forse per questo Cinquanta sfumature di Grigio ha  avuto un successo così massiccio. Ma se certe cose le scrive o le dice  un uomo è tacciato di machismo. Dalla mia esperienza trentennale posso  dire che il 90 per cento delle donne a letto vuole essere dominata e lo  vive come un gioco, non come una pratica dove si sente sminuita. Anzi, è  l’opposto, perché il ruolo dello schiavo appartiene alla persona più  forte, che poi è sempre la donna.

È lei che decide quando entrare e  uscire dal ruolo, come Anastasia, che parte sottomessa e via via diventa  sempre più quella che domina. Il successo del libro è la prova che ha  toccato un tema che interessa, ha trovato la chiave giusta e il modo di  dirlo. Se le stesse cose si fossero viste in un film porno, non  avrebbero mai avuto 30 milioni di spettatrici. Ciò conferma che le donne  sono cerebrali, la fantasia è il loro vero organo sessuale.

*attore porno

© Riproduzione Riservata

Commenti