Libri

Cattive ragazze: 15 ritratti di donne per la Festa della mamma

15 storie di donne audaci e creative raccontate con la freschezza del linguaggio a fumetti

Cattive ragazze, Assia Petricelli, Sergio Riccardi, Sinnos

Alle nostre mamme

Sono queste tre semplici parole di dedica iniziali che mi hanno convito a parlare, in occasione della Festa della Mamma, di Cattive ragazze. 15 storie di donne audaci e creative , scritte da Assia Petricelli e illustrate da Sergio Riccardi.

Cattive ragazze è una graphic novel composta da 15 ritratti a fumetti brevi ma fulminanti, che raccontano la storia di 15 donne eccezionali: Marie Curie, Franca Viola, Miriam Makeba, Antonia Masanello, Nellie Bly, Onorina Brambilla e altre ancora.
15 storie che ci ricordano quanto spesso le donne siano protagoniste invisibili, ma incisive nei momenti speciali come nella vita di tutti i giorni, proprio come spesso sono le nostre mamme.

Oltre ad essere state rivoluzionarie, geniali, determinate ed anticonformiste, alcune di queste donne erano anche madri, a sottolineare con ancora più forza quanto il genere femminile sia in grado di conciliare con grande attenzione tante anime in una sola.

Elvira Coda Notari (1875-1946) fu la prima regista donna in Italia, fondò insieme al marito la Dora Film, con cui produsse oltre 60 lungometraggi e centinaia di cortometraggi di grandissimo successo.
Nellie Bly (1864-1922) tra le prime giornaliste donne, inventò il giornalismo d’inchiesta facendosi recludere in un manicomio femminile per denunciare la condizione delle donne lì recluse.
Antonia Masanello (1833-1862) si finse uomo e combatté a fianco del marito nelle truppe garibaldine per avere l’Italia unita.
Angela Davis, 1944, esponente delle Black Panthers e portavoce dei diritti calpestati degli afroamericani negli Stati Uniti, dopo essere stata ingiustamente incarcerata nei primi anni ’60, ha continuato la sua battaglia fino ad oggi, diventata Professoressa di Storia della coscienza all’Università della California e Direttrice del Women Institute.
O ancora: Alfonsina Morini Strada (1891-1959), genio delle due ruote, fu la prima e unica donna a partecipare insieme agli uomini al Giro d’Italia nel 1924.

Cattive ragazze è un libro che racconta con la freschezza ed efficacia comunicativa del linguaggio a fumetti, la storia di 15 donne che sono state delle pioniere, ognuna in un campo diverso. Donne straordinarie, che non hanno mai rinunciato ad esprimere le loro passioni.

Sarebbe un bell’augurio per le nostre mamme, leggere queste storie, conoscere queste donne e ricordarsi sempre che non bisogna mai rinunciare alla propria straordinaria individualità.

Inventrici di sé stesse, rivoluzionarie, inviate speciali, scienziate, cicliste, registe. Eccole alcune delle donne che ci hanno preceduto. E ci sono stati uomini che non hanno avuto timore di amarle, queste donne, libere e per alcuni un po’ stravaganti. E probabilmente sono stati uomini felici, perché si sa, se non ne hai paura, la libertà è contagiosa.

Ci ricorda Cecilia D’Elia nell’introduzione.

Cattive ragazze è pubblicato da Sinnos ed è parte della collana Leggimi! Graphic, che raccoglie libri pubblicati in carattere “Leggimi”, una font ad alta leggibilità progettata per facilitare la lettura anche ai dislessici.

Da 13 anni in su.

Cattive ragazze. 15 storie di donne audaci e creative ,  Assia Petricelli, Sergio Riccardi, Sinnos, 2013

© Riproduzione Riservata

Commenti