È stato presentata ieri a Milano la terza edizione del progetto Sopra il sotto, che fino al gennaio del 2016 presenta un insolito percorso artistico lungo le strade del quadrilatero della moda, tra Via Montenapoleone e Via Sant'Andrea, dove sono stati collocati 24 "tombini artisitici" ideati dai grandi protagonisti del fashion design italiano. Cesellati a rilievo e dipinti a mano, i tombini d'autore sono stati creati da Giorgio Armani, Just Cavalli, Etro, Missoni, Larusmiani, Laura Biagiotti, Costume National, Moschino, 10 Corso Como, Prada, Trussardi, DSquared2, Versace, Iceberg, Brunello Cucinelli, Hogan, Alberta Ferretti, Valentino, Salvatore Ferragamo, Emilio Pucci, Giuseppe Zanotti Design, Ermenegildo Zegna.

Il progetto di Metroweb, nato da un'idea di Monica Nascimbeni, è stato realizzato con il patrocinio del Comune di Milano, in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda Italiana, in un'edizione speciale che, in vista dell'imminente Expo 2015, si propone di celebrare e interpretare il tema dell'internazionalità di Milano attraverso le sue eccellenze. Come per le scorse edizioni, a chiusura della mostra open air, dopo un restauto i tombini saranno battuti all'asta da Christie's a scopo benefico. Il ricavato sarà interamente devoluto a favore dell'organizzazione non profit Oxfam Italia, Civil Society Participant di Expo 2015, per attività di ''miglioramento delle condizioni socio-economiche di circa 20.000 persone'' in Italia e all'estero, grazie ad attività micro-imprenditoriali e cooperative, soprattutto in ambito agro-alimentare.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Affordable Art Fair Milano 2015

Avrà inizio il 19 marzo la nuova edizione di "Affordable Art Fair Milano 2015", la fiera d'arte contemporanea parte di un network internazionale

Commenti