Cracking Art, gruppo di artisti noto da più di vent’anni per l’installazione in tutto il mondo di animali giganti in plastica rigenerabile e colorata, ha scelto Palazzo Niemeyer, sede del Gruppo Mondadori, come teatro di una spettacolare installazione collettiva delle proprie opere. Sono già state 375 le invasioni compiute dagli animali giganti di Cracking Art in tutto il mondo: da Bangkok a Mosca, da New York a Bruxelles, ma anche Milano, Roma, Firenze e Trieste, prima di approdare oggi a Palazzo Niemeyer a Segrate, in provincia di Milano. Grazie a questa iniziativa - promossa da Mondadori Portfolio, agenzia fotografica di Mondadori, partner di Cracking Art – Palazzo Niemeyer sarà arricchito (per una settimana, a partire dal 21 settembre)  da oltre 280 opere d’arte giganti raffiguranti lupi, rane, chiocciole, suricati e rondini. Le creazioni saranno collocate lungo tutta la superficie della sede del Gruppo Mondadori: dai pilastri e lastricati dell’edificio realizzato da Oscar Niemeyer, fino alla distesa d’acqua e al grande parco del paesaggista Pietro Porcinai. Le installazioni di animali giganti saranno inoltre al centro di una serie di attività che coinvolgeranno anche i brand Mondadori, tra cui l’esclusivo cocktail" La moda fa bene all’arte" organizzato da Grazia International Network in collaborazione con Cracking Art.

© Riproduzione Riservata

Commenti