Arte & Idee

Agostino Arrivabene. Vesperbild

Dal 23 maggio al 26 luglio una personale dell'artista Agostino Arrivabe alla galleria Giovanni Bonelli di Milano

 

Trasfigurazione, crepuscolo, rinascita. Sono questi i temi (di matrice classica ma riletti in chiave contemporanea) che caratterizzano i lavori più recenti dell' originalissimo artista Agostino Arrivabene: una sequenza di immagini e narrazioni tratte dal mondo mitologico e letterario che raffigurano le diverse fasi di un processo che, dal travaglio interiore e fisico, giunge al desiderio della guarigione attraverso il sogno o l'intervento divino con la trasmutazione in corpi nuovi.

Il progetto prende il nome dalle Vesperbilder (sculture nate in Germania nel XIV secolo che raffiguravano la Madonna con in grembo il corpo di Gesù morto), punto di unione tra due stadi estremi, fra la morte e la resurrezione, immagini dell'attesa, icone di meditazione crepuscolare, anello di unione fra la notte al giorno e viceversa.

Le Vesperbilder contemporanee di Agostino Arrivabene riflettono soprattutto su questo concetto di passaggio, di soglia, di confine tra luce e ombra. Con imponente un’attenzione compassionevole verso ciò che è mortale, fragile, malato

Agostino Arrivabene. Vesperbild
Galleria Giovanni Bonelli, Via Luigi Porro Lambertenghi 6, Milano
23 maggio – 26 luglio 2014
Inaugurazione giovedì 22 maggio, ore 18.30

© Riproduzione Riservata

Commenti