Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Cinema

E.T. l'extra-terrestre, 30 anni fa il mitico film di Steven Spielberg

Riviviamo in foto la pellicola che ha saputo unire fantascienza e valori profondi come il superamento delle diversità

 

Chi nel ricordare il dito luminoso, gli occhioni e le rughe da alieno di E.T. non ha una tenera stretta al cuore? Oggi che il film E.T. l'extra-terrestre di Steven Spielberg compie 30 anni la creatura realizzata dall'artista italiano Carlo Rambaldi resta tuttora uno dei "mostri" più simpatici della storia del cinema, l'amico dei bambini amato anche dagli adulti.

Negli Stati Uniti il film uscì in sala l'11 giugno 1982, in Italia solo nel dicembre dello stesso anno. Fu poi ridistribuito nel 1985 e nel 2002, con l'aggiunta di nuove scene ed effetti speciali migliorati. Per il suo eccellente lavoro il supervisore agli effetti speciali Dennis Muren vinse il suo quarto Oscar.

Dolce storia di amicizia tra un extraterrestre e un ragazzino di 9 anni di nome Elliott (interpretato da Henry Thomas), E.T. l'extra-terrestre fu un successo al botteghino, sorpassando, all'epoca, Guerre stellari come film re degli incassi.

Tra le scene più memorabili ricordiamo E.T. che, dopo aver visto in tv il bacio di John Wayne a Maureen O'Hara in Un uomo tranquillo di John Ford, lo trasmette empaticamente a Elliot in modo che lui lo replichi con una bambina a scuola o le biciclette del gruppo di ragazzini che si alzano in volo sui cieli della California. Indimenticabile la frase "E.T. Telefono casa".
Riviviamo in foto di scena il sapore del film che ha saputo unire fantascienza e valori profondi come il superamento delle diversità.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>