Uncategorized

Beverly Hills Cop: la serie. Con Eddie Murphy.

Se avete sui trent’anni, ci siete ovviamente cresciuti. Vi ricordate di Un Poliziotto a Beverly Hills? Si tratta di un bel film del 1984 diretto da Martin Brest, lo stesso regista che si giocherà poi più avanti la carriera …Leggi tutto

beverly-hills-logo.jpg

Se avete sui trent’anni, ci siete ovviamente cresciuti. Vi ricordate di Un Poliziotto a Beverly Hills? Si tratta di un bel film del 1984 diretto da Martin Brest, lo stesso regista che si giocherà poi più avanti la carriera con l’orrido Gigli (Ben Affleck e Jennifer Lopez insieme). La storia è quella del tostissimo poliziotto nero di Detroit Axel Foley (interpretato da un, all’epoca, lanciatissimo Eddie Murphy) che si sposta nella bianca e sciccosissima Beverly Hills, per indagare sulla morte di un suo amico. Ovviamente questi due mondi stridono e il nostro protagonista dovrà impegnarsi un bel po’ per acciuffare i cattivi (Spoiler: cattivi guidati da un “giovane” Jonathan Banks, aka Mike di Breaking Bad).  Il film fu un successo e diede adito addirittura a due seguiti, a dire il vero non proprio esaltanti. Ma forse siamo arrivati a un punto di svolta.

Brandon-T-Jackson-Beverly-Hills-Cop-jpg_180754.jpg

Father & Son

La CBS ha annunciato che è in preparazione una serie tv dallo stesso titolo, ispirata proprio a quel film. A proporla è stato lo stesso Murphy insieme al Shawn Ryan, già sceneggiatore di The Shiled e Last Resort. Per ora le notizie sono più che esaltanti: a dirigere il pilot è stato chiamato il regista di Men in Black Barry Sonnenfeld, mentre il cast può già contare su attori come Kevin Pollack, David Denman e Sheila Vand. Ma sopratttutto ci saranno padre e figlio: Eddie Murphy e il suo “fittizio” pargolo Brandon T. Jackson. Staremo a vedere come andrà il pilota e, qualora la CBS decidesse di proseguire con tutta la serie, potremmo finalmente ritrovare in un bel ruolo il grande Eddie Murphy

© Riproduzione Riservata

Commenti