Uncategorized

Vacanze? No. Preparazione (divertente)

l progetto “Max to Sochi” continua secondo la tabella di marcia. La preparazione a secco prevede l’appuntamento mattutino alla palestra Aenergy di Verbania, corsa nel campo sportivo di Domodossola e pomeriggio in sella con percorsi anche di 70 km. Mi …Leggi tutto

foto-300x225.jpg

Max Blardone con l'amico pilota di rally Paolo Andreucci

l progetto “Max to Sochi” continua secondo la tabella di marcia. La preparazione a secco prevede l’appuntamento mattutino alla palestra Aenergy di Verbania, corsa nel campo sportivo di Domodossola e pomeriggio in sella con percorsi anche di 70 km.

Mi concedo anche momenti di svago come l’organizzazione della tappa ciclistica Lesa-Macugnaga con una ventina di cicloamatori. Salita dura ma grande partecipazione anche lungo il percorso con il gruppo che cresceva a ogni paese attraversato. Una tappa che è stata documentata sul mio profilo ufficiale di fb. Ma la settimana prima adrenalina pura ai test rally in Garfagnana con Paolo Andreucci pilota ufficiale del team Peugeot. La mia passione per il rally è tornata a sgorgare nelle vene e mi sono cimentato in un percorso impegnativo segunedo i consigli del Maestro Andreucci che aspetto, però, quest’inverno a cimentarsi tra le porte della Gran Risa.

“Max to Sochi” sarà anche documentato sui canali di Sky Sport da settembre per 8 puntate: un tuffo nella mia preparazione in vista delle Olimpiadi. Un sentito grazie a Giovanni Bruno che ha dato vita a questo progetto.

E ancora, partenza il 22 agosto fino al 19 settembre con destino Ushuaia Argentina per finalizzare su neve invernale il lavoro fatto in questi mesi.
Dalla Terra del Fuoco aspetterò aggiornamenti sul nuovo sponsor che mi accompagnerà nel progetto “Max to Sochi” e nel suo percorso di attenzione mediatica.

© Riproduzione Riservata

Commenti