Ecolife: per misurare la propria impronta verde

‘’Lo stile del vicino è sempre più verde’’ . Si potrebbe riassumere così, storpiando il celebre detto, la nuova campagna avviata in questi giorni da Legambiente, Acli e altri attori del terzo settore del nostro paese. ‘’Ecolife’’, infatti, è …Leggi tutto

743px-Man_on_bicycle-300x242.jpg

 

‘’Lo stile del vicino è sempre più verde’’ . Si potrebbe riassumere così, storpiando il celebre detto, la nuova campagna avviata in questi giorni da Legambiente, Acli e altri attori del terzo settore del nostro paese.

‘’Ecolife’’, infatti, è un’iniziativa volta da un lato a monitorare l’impronta ecologica dei nostri comportamenti quotidiani (dalla mobilità ai consumi energetici, dai rifiuti all’alimentazione), dall’altro a proporre nuove soluzioni ‘’green oriented’’ per i nostri stili di vita. Visitando uno dei 30 punti informativi sparsi per il paese potremo quindi inorgoglirci per la nostra impronta ecologica oppure sentirci terribilmente in colpa perché non siamo abbastanza eco consapevoli. L’elenco delle sedi lo trovate sul sito http://www.ecolifestyles.eu/.

Non è la prima volta che si cerca di riorientare in senso ”consapevole” gli stili di vita delle persone. Sempre Legambiente anni fa propose la campagna ”con Stile”, mentre quasi dieci anni fa a Venezia la campagna ”Cambieresti” riuscì a contaminare migliaia di nuclei famigliari sui comportamenti ”sostenibili”. Estinti i partiti verdi di qualsiasi colore e sfumatura, stante (per fortuna) l’assenza di disastri ecologici, per fortuna qualcuno ancora ci ricorda che nei comportamenti quotidiani possiamo comunque migliorare il pianeta, o almeno limitare i danni.

© Riproduzione Riservata

Commenti