Scarface non l’ha mica prodotto RaiFiction

Ma davvero pensate che Fabrizio Corona stia facendo sul serio? Che si lasci condannare a tre anni e qualcosa così, senza battere occhiaia? Che non sia solo un modo per commuoverci tutti, con la storia del povero vedovo eternamente perseguitato …Leggi tutto

Ma davvero pensate che Fabrizio Corona stia facendo sul serio? Che si lasci condannare a tre anni e qualcosa così, senza battere occhiaia? Che non sia solo un modo per commuoverci tutti, con la storia del povero vedovo eternamente perseguitato dalla legge? Che non sia una morte apparente, quando in realtà è già pronto a tornare più vivo e vegeto e tatuato di prima? Fossimo un paese con dei bravi sceneggiatori sarebbe già passato alle cronache come un legal drama perfetto, un «Larry Flynt meets Lindsay Lohan» che sopravvive a tutti gli ex premier impegnati nelle loro registrazioni audio.
L’ho visto l’altro giorno, il Corona, mentre parcheggiava il suv in tutozzo e canotta riuscendo a non essere anacronistico. Non gli servirebbe neanche il braccialetto elettronico, ormai è un’innocua attrazione di Corso Como e quelle tre vie attorno, un prodotto che puntava al gangster movie iuesséi ed è tristemente rimasto troppo italiano. Già vedo quando ci faranno una fiction, e assegneranno la parte a Beppe Fiorello.

© Riproduzione Riservata

Commenti