Demi Moore: chi la inviterà al ballo di fine anno?

Pare sia già finita tra Demi Moore, classe 1962, di professione attrice, ex di (tra gli altri) Bruce Willis e Ashton Kutcher, tre figlie, e Vito Schnabel, classe 1986, di professione mercante e figlio d’arte, ché essere erede di Julian …Leggi tutto

Demi-Moore_gal_landscape.jpg

Pare sia già finita tra Demi Moore, classe 1962, di professione attrice, ex di (tra gli altri) Bruce Willis e Ashton Kutcher, tre figlie, e Vito Schnabel, classe 1986, di professione mercante e figlio d’arte, ché essere erede di Julian è già un lavoro.

Non sarebbe giusto (né tantomeno elegante) star qui a dire cose come «del resto, con tutta ‘sta differenza d’età», non a lei, la madre di tutte le cougar, la star con la carriera in declino e senza più pance da esibire in copertina che a quarant’anni ha pensato bene di riprendersi la ribalta cambiando il costume e il pettegolezzo, ovvero sposando il fusto Kutcher, di sedici anni più giovane. Non erano ancora arrivati i serial a garantire una second life alle dive ormai in età (per come si calcolano gli anni a Hollywood), restava solo il capitolo «Vita privata» di Wikipedia da riempire. Che ora dunque uscisse con un ragazzo quasi coetaneo della maggiore delle sue figlie ma abbastanza grande da commerciare tele tra New York e Basilea, be’, era affar suo.

Solo bisognerebbe chiedere a Lenny Kravitz, che c’aveva visto giusto. A un party organizzato qualche sera fa da Chanel la guardava perplesso (c’è più di una foto a testimoniarlo). Lei, accompagnata da Vito, ballava con le gambe di fuori e gli occhiali da hipster, lo sguardo un po’ assente dato dal troppo tanqueray in corpo, si presume, il fisico stanco alle ore piccole. Lei, donna che si era ripresa la vita e il successo con un uomo più giovane al fianco, in quegli scatti sembra finita a scimmiottare una Lindsay Lohan qualunque. Lindsay Lohan che, tanto per dire, è nata nel 1986.

© Riproduzione Riservata

Commenti