The Get Down: i luoghi dove è stata girata la serie hip hop

La serie di Baz Luhrmann, che racconta gli anni d'oro della disco music non poteva che essere ambientata a New York. Ecco i luoghi cult

Eugenio Spagnuolo

-

The Get Down è la serie televisiva ideata da Baz Luhrmann, che racconta una favola hip hop, ambientata nel Bronx. Un viaggio in parte immaginario, in parte reale nella disco music e nelle incredibili energie giovanili di quel tempo, dove le scenografie fanno buona parte del lavoro: Luhrmann ha voluto mostrare i luoghi cult dell’epoca anche a costo di ricostruirli. Se vi siete persi la New York degli anni 70, potrebbe valere la pena fare il viaggio.

 

Il Bronx
Il cuore di The Get Down batte nel South Bronx, dove sono state girate molte scene, come quelle nel Parco di Santa Maria a Mott Haven, dove si trova la scuola dei protagonisti. Altri set urbani sono stati ricreati sempre nel Bronx, ma più a nord, e si è girato anche nell’East New York e nel Queens, perché il Bronx di oggi non è più come appariva negli anni ’70: edifici moderni hanno preso il posto dei vecchi inconfondibili palazzoni.

Il Les Inferno
La discoteca di The Get Down è un luogo immaginario. Gli interni sono stati ricreati in studio, ispirandosi alla leggendaria discoteca Club 371 (371 E. 166th Street). Prima di diventare la fucina dei grandi dj hip hop, era il ritrovo di gangster, come Nicky Barnes, boss della droga in seguito diventato informatore del governo (citato anche in The Get Down). L’edificio che ospitava Club 371 è bruciato qualche anno fa e oggi al suo posto c’è un centro culturale.

La scalinata del Bronx
Appena a nord del Grand Concourse si trovano numerose rampe di scale ripide che corrono da Jerome Avenue a Anderson Avenue, conosciute come “passaggi”. Se ne contano almeno 63. In The Get Down, le scale/passaggi sono mostrate piene di rifiuti e in stato di abbandono, e in parte è così ancora oggi. I passaggi visti nella serie si trovano in East 165th Street.

Il Chelsea Hotel
È l’hotel cult, che ha ospitato scrittori, artisti e rockstar fino a meritarsi un film celebrativo di Abel Ferrara (Chelsea on the Rocks). In The Get Down appare in alcune scene, col produttore musicale Jackie Moreno.

1520 Sedgwick Avenue, 181st St
La sala ricreativa al 1520 di Sedgwick, è dove Kool Herc ospitò quello che viene considerata la “prima festa hip hop al mondo”. Aperta ai giovani del luogo ha inaugurato un’epoca. Nella serie, Zeke e gli amici vanno a Sedgwick Avenue alla ricerca del contrabbandiere che vende i nastri illegali di Kool Herc. Una citazione doverosa, visto che lì tutto è cominciato.  

Il tunnel dei graffiti

In una scena cult di The Get Down, Marcus alias Dizzee e Thor esplorano dei tunnel per guardare le opere d’arte underground. La scena è girata in un tunnel merci abbandonato dell’East New York dove ci sono davvero alcune opere di street art.

Il trailer

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

The Get Down: trailer e cose da sapere sulla nuova serie di Baz Luhrmann

Il regista di Moulin Rouge si cimenta con gli anni d'oro della discomusic in una serie targata Netflix

The Get Down: la spettacolare colonna sonora della serie cult di Netflix

Tra le canzoni della soundtrack, Telepathy, cantata da Christina Aguilera con la collaborazione del guru della disco music, Nile Rodgers

The Get Down: i nuovi episodi. Trailer e cose da sapere

Netflix rilascia i nuovi 6 episodi della serie hip hop diretta da Baz Luhrmann che ci fa rivivere i favolosi anni 70

Commenti