Televisione

I disabili e il sesso: un reality inglese contro l'ultimo tabù

Si chiama Can have sex, will have sex ed è il docu-show che scandalizza i sudditi di Sua Maestà

Una foto del programma (Credits: Foto da video)

Sta già facendo discutere il nuovo reality show che arriva dalla Gran Bretagna.

Si chiama "Can have sex, will have sex" e ha come protagonisti un gruppo di ragazzi disabili e il loro rapporto col sesso. Uno show forte che sfida il tabù della sessualità dei portatori di handicap e mette il pubblico davanti ad una realtà che, spesso, si preferisce non guardare.

Anche i disabili hanno pulsioni sessuali e hanno il diritto di appagarle. E così c'è una mamma che assolda una escort per il figlio John, 26 anni; c'è un ragazzo affetto da paralisi cerebrale che sogna di diventare il re del porno, poi c'è Leah, 24 anni, affetta da fragilità ossea che non vuole rinunciare ai piaceri dell'erotismo.

Il reality andrà in onda su Channel 4 in Inghilterra e le telecamere riprenderanno la vita di questo gruppo di persone 24 ore su 24. C'è chi sostiene che questa trasmissione rappresenti una rivoluzione in fatto di diritti dei diversamente abili e che permetta al grande pubblico di conoscere meglio i limiti dell'esistenza di chi ha peculiarità diverse dalla norma; ma c'è anche chi accusa gli autori di voyeurismo e di poca sensibilità.

Per ora il docu-show non verrà trasmesso in Italia, ma il tema della vita quotidiana dei portatori di handicap meriterebbe approfondimenti che rischiano di essere tralasciati dalle dinamiche degli show televisivi.

© Riproduzione Riservata

Commenti