Matteo Politanò

-

Sembra già finita l'avventura di Geoffrey Kondogbia con l'Inter. Il centrocampista francese, pagato 31 milioni di euro più bonus nell'estate 2015, trova sempre meno spazio in nerazzurro. In poco più di un anno il nazionale francese ha giocato 31 partite segnando un solo gol e conservando una media voto che non arriva alla sufficienza. Un flop milionario se si pensa anche al contratto firmato con il club: scadenza a giugno 2020 e ingaggio da 3,5 milioni di euro a stagione per un investimento totale da 65 milioni di euro. 

Difficile, per non dire impossibile, trovare qualche club pronto ad acquistarne il cartellino ad un prezzo conveniente per l'Inter. D'altro canto l'esclusione del francese dai titolari è controproducente per gli stessi nerazzurri che rischiano di vedere sparire un capitale già immobilizzato.

Per questi motivi il club milanese sta valutando la possibilità di un prestito già a gennaio, trattativa che imporrebbe anche una clausola con diritto di riscatto. I due club più interessati a Kondogbia sembrano essere il Liverpool di Klopp e l'Olympique Marsiglia di Rudi Garcia, destinazioni gradite all'ex centrocampista del Monaco. 

© Riproduzione Riservata

Commenti