Società

Da Salman Khan a O.J. Simpson: i reati più gravi delle star

La vicenda che coinvolge la star di Bollywood è l'ultima di una lunga serie che ha come protagonisti le celebrities

Risse, droga, detenzione di armi ma anche tentati omicidi e stupri. Essere una celebrity non rende immuni i vip dal rischio di commettere reati e di pagare il proprio dazio alla giustizia. L'ultimo, in ordine di tempo, ad essere coinvolto in una brutta storia di cronaca è la star di Bollywood Salman Kham che ora rischia di dover scontare 10 anni di carcere per aver  ucciso un uomo in un incidente stradale. Non è certo la prima volta che una star finisce dalle stella alle stalle: da O.J. Simpson a Mike Tyson, da Oscar Pistorius a Paolo Calissano sono tante le celebrities che dalla sera alla mattina hanno perso tutto e sono finiti in prigione: spesso per pochi mesi, altre volte per reati più gravi

Gettyimages

O.J Simpson. L'ex giocatore di football ed ex attore è ormai irriconoscibile: invecchiato, ingrassato e ormai presenza fissa dei tribunali americani, è famoso per essere quello che non è stato condannato per l'omicidio della moglie e dell'amante di lei. Il processo era iniziato nel 1995 e, contro ogni previsione, l'ex attore è stato prosciolto dall'accusa di aver ammazzato Nicole Brown Simpson e Ronald Goldman. Dal 2008 è, però, comunque in carcere in Nevada: deve scontare una condanna per rapina a mano armata e sequestro di persona. Per lui il tribunale ha stabilito 33 anni di reclusione. Simpson, classe 1947, dovrebbe uscire, quasi centenario, nel 2041: per lui questa è, sostanzialmente, una condanna al carcere a vita

Ti potrebbe piacere anche

I più letti