Politica

Parlamento chiuso per ferie

Ecco che cosa ne pensano quattro parlamentari dopo la decisione di chiudere le Camere

Onore al merito e al coraggio. Sono quattro i parlamentari che hanno accettato di parlare, non senza amarezza, di una delle questioni politiche più scottanti degli ultimi giorni: la decisione, mentre l'Italia tira la cinghia, di chiudere le Camere per un mese. Sono Paolo Grimoldi (Lega Nord), Lucio D'Ubaldo e Paola Concia (Pd) e Francesco Barbato (Idv).

Lucio D'Ubaldo: Pronto a tornare a Roma in ogni momento
Senatore Pd, percentuale presenza 76,33%

Lucio-DUbaldo_emb4.jpg

Non capisco questa polemica e non mi vergogno affatto delle mie vacanze. Non si tratta di un mese di ferie, ma di un periodo in cui recuperare quello che non sempre si riesce a fare durante l'anno. Non è che il nostro lavoro si limiti alla presenza in Aula o nelle commissioni. Noi abbiamo anche bisogno di studiare i provvedimenti, di curare i contatti. Come si fa a concepire una vita politica senza l'unione di queste cose?

Questo vuol dire che continuerà a occuparsi di politica anche in vacanza?
Certamente! Mi sono portato le carte, ho incontri nelle varie feste di partito che si tengono. Io personalmente avverto la necessità di scrivere, di preparare le cose. Un architetto non lavora solo quando presenta in pubblico o al cliente il suo lavoro, dietro c'è tutto un lavoro.

In vacanza dove?
Mi trovo, come d'abitudine, a Sperlonga, vicino Roma. Siamo in una fase delicata per la vita del Paese quindi trovo giusto restare a un tiro di schioppo dalla Capitale.

Pronto a rientrare in caso di necessità?
Senz'altro.
--------------------------
Francesco Barbato: I miei colleghi? In vacanza tutto l'anno
Deputato Idv, percentuale presenza 80,80%

barbato_emb4.jpg


Come vede, mi trova nel mio ufficio di Montecitorio dove sto lavorando da stamane, dove ho lavorato fino a ieri sera tardi dopo aver chiuso io i lavori dell'Aula. Oggi sarò in aula, un'aula che spero di non trovare deserta visto che c'è un provvedimento che riguarda l'Ilva di Taranto. Quindi non sono certo io a dovermi vergognare per il mese di ferie che si prende il Parlamento. Sa in quanti eravamo ad ascoltare l'informativa del governo sugli incendi in Sicilia? In cinque. Tutti gli altri sì, dovrebbero vergognarsi di andare in vacanza, visto che ci stanno per tutto l'anno.

In vacanza dove?
Vuol sapere dove vado? Dopo la festa di sabato scorso a Montenero di Bisaccia con Di Pietro, sono stato sommerso dagli inviti. Chi mi vuole a Terracina per il festival dal 21 al 27 agosto, chi a Trento, chi a Matera, chi ad Avellino. Se prendo la mia agenda posso elencarle tutte le mete.

No per carità!
Sì invece: Levico Terme, in provincia di Trento, Sicilia orientale, Paestum, Salerno, Napoli...

Si fermi.
Andrò dal Trentino alla Sicilia: queste sono le mie vacanze. In mezzo ai miei sostenitori.
--------------
Paolo Grimoldi, Lega Nord: Tutti meridionali i parlamentari lavativi
Deputato Lega, percentuale presenza 92%

grimoldi_emb4.jpg

È  uno scandalo che il parlamento rimanga chiuso per un mese? Dipende. Se  deve fare quello che sta facendo il governo Monti è meglio che rimanga  chiuso per sempre. Se invece rimane aperto per fare le riforme e dare un  taglio all'assistenzialismo e alle finte pensioni di invalidità, specie  al Sud, che rimanga aperto 7 giorni su 7, 24 ore su 24.

Senta ma lei dove va in vacanza?
In famiglia, qualche giorno ad Aprica, in Valtelina. Qualche giorno soltanto.

Il resto, a Roma.
Ma  quale Roma? In giro per il territorio alle Feste della Lega. Ne ho in  programma un'enormità. Il lavoro del parlamentare è anche questo.

Lavorate molto voi parlamentari.
Certo,  se si scrive che il parlamento rimarrà chiuso per un mese uno pensa che  sia una roba assurda. Ma dipende da che cosa fa il parlamento quando  rimane aperto. E da che cosa fanno i singoli parlamentari: se si  limitano a presenziare schiacciando un bottone, e non presentano mai  interrogazioni, iniziative di legge, non intervengono mai in aula, né  vanno sul territorio, allora sì che è uno scandalo.

Dove sta lo scandalo?
C'è un numero enorme di parlamentari lavativi eletti quasi tutti in Meridione che rubano lo stipendio.

Mentre voi della Lega...
Non le rispondo nemmeno. Basta guardare gli indici di produttività del nostro gruppo su Openpolis.
----------------
Paola Concia: Ormai siamo additati come delinquenti
Deputato Pd, percentuale presenze 91%

paola-concia_emb4.jpg

Che cosa volete che vi dica? A questo punto alzo le mani. In Italia ormai, anche i parlamentari che si fanno il mazzo come me sono diventati tutti indistintamente dei delinquenti perché si prendono qualche giorno di vacanza. Tutti nel mucchio, avanti così. Senza distinguere. Non ho niente da dire, non ho nessun'arma per difendermi. Questo è il clima. Scrivete pure che sono una merda. Ma la cosa mi fa tremendamente soffrire.

La chiusura di un mese del parlamento, però, ha fatto sobbalzare sulla sedia parecchi italiani. Era proprio necessario?  
Tenerlo aperto per un mese ad agosto costerebbe alle casse dello Stato molto di più. Ma non vi interessa, immagino. Come non vi interessa sapere che dal 2006 abbiamo ridotto di 20 giorni le vacanze. Del 50%, dico. E aggiungo io, giustamente. Ma tanto non serve spiegare queste cose: ormai sparare sul parlamento è diventato una moda

Un mese di vacanze, dove?
Intanto, sono ancora a Roma a lavorare. Poi non farò un mese ma un paio di settimane con la mia compagna che sta ora a Strasburgo. Non so ancora dove. Per le altre due settimane, lavoro sul territorio. Oggi per esempio vado a parlare a  Pisa per la festa dell'Unità. Immagino però che non interessi sapere che il lavoro del parlamentare non si svolge solo in parlamento.

Magari gli italiani sapranno distinguere.
Il clima ormai è questo. E poi aggiungo con altri abbiamo dato  la reperibilità. E poi sa qual è la verità?

Dica.
Avessero tenuto aperto il parlamento anche ad agosto qualcuno avrebbe detto che finiamo per costare ancora di più. C'è poco da fare: ormai siamo tutti delinquenti. E in mezzo ci finiscono anche le persone per bene.

© Riproduzione Riservata

Commenti