Nicole, il giallo sulla morte della neonata
Nicole, il giallo sulla morte della neonata
News

Nicole, il giallo sulla morte della neonata

Le indagini mediche dovranno stabilire la verità sul decesso della bambina catanese. E oggi grande commozione per i funerali

L'ultimo dubbio, atroce, è che la piccola Nicole, la bimba morta giovedì scorso a Catania, possa essere nata già morta: da un primo esame sembrerebbe che i suoi polmoni non abbiano mai respirato. Ma nessun elemento dà certezze "sullo stato della neonata successivo alla nascita, alla natura e al decorso degli interventi in sala parto, all'individuazione del momento in cui è avvenuto il decesso". Lo dicono i legali di Andrea Di Pietro e Tania Laura Egitto, i genitori di Nicole. La bambina è stata trasportata in ambulanza fino a Ragusa, a 100 chilometri, alla ricerca vana di un reparto di rianimazione che potesse accoglierla. Gli avvocati Michele Ragonese e Maria Chiaramonte, sentiti i quattro periti di parte civile che hanno assistito all'autopsia, avvenuta due giorni fa, spiegano che "solo gli accertamenti di natura microscopica sui reperti istologici consentiranno di acquisire gli elementi necessari per fornire la compiuta valutazione di quanto accaduto". Intanto oggi si sono tenuti i funerali della bambina.

Malasanità, continua il dramma dei bambini

La madre di Nicole, Tania Laura Egitto, ha tenuto la piccola bara bianca sulle ginocchia davanti all'altare della chiesa san Vito Martire a Mascalucia (Catania), che era gremita di gente. 

''Nicole non ha potuto ricevere tanti segni di affetto da parte vostra, non vi ha potuto sorridere, non vi ha potuto tendere le mani ma Nicole ha detto a Gesù di starvi vicino'' ha detto, con la voce rotta dalla commozione l'arcivescovo di Catania Salvatore Gristina durante l'omelia, rivolgendosi ai genitori della bambina. "Siamo con voi. Quanto è successo - ha continuato Gristina - è doverosamente esaminato dalle autorità per fornire risposte alle domande che l'accaduto suscita. Accompagniamo la loro attività con una preghiera. I bambini che non hanno ancora ricevuto il battesimo - ha proseguito l'arcivescovo di Catania - Dio li affida con fiducia all'amore misericordioso di Gesù".

Al termine dei funerali, Andrea Di Pietro è uscito dalla chiesa reggendo con le braccia la bara bianca della figlia, con accanto la moglie. Non appena la bara e uscita sul sagrato sono stati lasciati volare centinaia di palloncini rosa e bianchi, accompagnati dal suono delle campane. L'auto che avrebbe dovuto trasportare la piccola Nicole fino al cimitero del paese è stata lasciata andare e papà Andrea ha portato la bara della figlia a piedi fino al cimitero, distante poche centinaia di metri. 

I funerali della piccola Nicole

I genitori della piccola Nicole, Antonio Di Pietro e Tania Laura Egitto, con la bara della piccola all'uscita della Chiesa di San Vito a Mascalucia (Catania) al termine dei funerali, 19 Febbraio 2015. Il feretro della neonata e'stato portato in braccio fino al cimitero. ANSA/ORIETTA SCARDINO
Ti potrebbe piacere anche
Gatto si gode un massaggio | Video
Video Divertenti

Gatto si gode un massaggio | Video

I più letti