Sanremo 2015: le pagelle della prima serata
Ansa
Sanremo 2015: le pagelle della prima serata
Musica

Sanremo 2015: le pagelle della prima serata

I nostri voti alle canzoni dei big e il primo verdetto: rischiano di non entrare in finale Lara Fabian, Gianluca Grignani, Di Michele-Coruzzi e Alex Britti

Sanremo: le pagelle della prima serata

Gli squilli di fanfara dell'orchestra hanno aperto l'edizione numero 65 del Festival di Sanremo. Dopo il primo verdetto ufficiale rischiano di non partecipare alla finale Alex Britti, Gianluca Grignani, Lara Fabian e il duo Di Michele-Coruzzi. Ma tutto può ancora succedere...

I nostri voti ai brani e agli interpreti della prima serata:

- Chiara: Straordinario

Inizio piano e voce, una gran bella voce. Straordinario rivela subito la sua natura di ballad pop da airplay. Non esattamente originale, ma efficace. Voto: 6

- Gianluca Grignani: Sogni infranti

Vena cantautorale e approccio "elettrico" nel ritornello. Superata l'emozione iniziale, Grignani regala il primo momento nitidamente rock del festival, nel finale, con sfoggio di potenza dell'orchestra. Interpretazione intensa. Voto: 6,5




Il sound di Britti e lo stile di Malika

- Alex Britti: Un attimo importante

Più abbronzato di Carlo Conti (non è facile), Britti parte all'insegna del rock blues imbracciando il suo strumento, la chitarra. Un ballata elettrica che decolla piano. Da riascoltare. Voto: 6

- Malika Ayane: Adesso e qui

Intensità, dinamica nella voce e grande sicurezza. Adesso e qui è una canzone nel senso tondo nel termine. Orecchiabile ma non scontata, raffinata come la sua interprete. Voto: 7



Dear Jack & la voce straniera

- Dear Jack: Il mondo esplode tranne noi

Il pubblico teen è tutto per loro e i Dear Jack ricambiano con un pezzo classicamente pop-rock che al primo ascolto non sembra irresistibile, ma che di sicuro piacerà al popolo della band. Voto: 5,5

- Lara Fabian: Voce

Tecnicamente la cantante belga di origini italiane è la "straniera" del Festival. Brano pomposo e potenza vocale, ma alla fine resta poco. Voto: 5 


La svolta di Nek e il duo inedito

- Nek: Fatti avanti amore 

Una canzone figlia dei tempi dal punto di vista del sound: partenza soft, piano e voce, accenni di chitarra e poi il crescendo ritmico a tempo di dance. Ha grandi potenzialità radiofoniche. Per Nek, un cambio di pelle. Voto: 6

- Grazia DI Michele & Mauro Coruzzi: Io sono una finestra

Più della musica, il testo. Non del genere sanremese con le rime cuore-amore. Platinette e Grazia Di Michele parlano di identità sessuale con eleganza e buon gusto. Voto: 6,5




Annalisa e Nesli, il rapper pop

- Annalisa: Una finestra tra le stelle

Si sente la mano di Kekko dei Modà, autore del brano, che arriva diretto già dalla prima strofa. Niente di rivoluzionario, ma la voce è pulita e l'interpretazione senza sbavature. Voto: 6

- Nesli: Buona fortuna amore

Un altro passo deciso nella mutazione progressiva da rapper ad autore pop. Pezzo melodico con testo nel segno dell'amore passionale. Non sarebbe sorprendente se diventasse un'hit. Voto: 6,5  

Ti potrebbe piacere anche

I più letti