Whole Trotta Love: tornano i Sex Pistols e volano i sassi
Whole Trotta Love: tornano i Sex Pistols e volano i sassi
Musica

Whole Trotta Love: tornano i Sex Pistols e volano i sassi

Mister Barley Arts, Claudio Trotta, rievoca un anno leggendario per la musica live in Italia: il 1996

Prosegue il nostro viaggio nella storia della musica dal vivo e non. Questa volta Claudio Trotta ci introduce a un anno speciale per i live in Italia : il 1996. Era l'11 luglio quando sul palco del parco Aquatica andò in scena una delle date italiane della reunion dei Sex Pistols.

"Volarono sassi" ricorda Mister Barley Arts "e non fu un'esperienza particolarmente esaltante". Ma al di là delle intemperanze di alcuni, la serata dell'11 luglio fu comunque un evento. Il bill della giornata metteva insieme sullo stesso palco band e artisti di varie estrazioni. Un approccio che all'estero miete da sempre successo e consensi. Perché l'idea è quella di assistere a un giorno di musica, senza confini o steccati. Il bello dello show fu vedere Frank Black seguito dai padrini del punk americano, i Bad Religion. E, dopo di loro, la più potente metal band di sempre, un muro di suono chiamato Slayer

Penultimo gruppo del cartellone furono proprio i Sex Pistols, un momento storico per chi, ed erano tanti, non era mai riuscito a vederli in concerto per ragioni anagrafiche. Non fu uno show epocale ma di sicuro l'occasione per ascoltare inni generazionali come God Save The Queen o Anarchy in the U.K. A chiudere, la cosa più lontana dal punk: il sound ipnotico di un altro gruppo che è entrato nella storia: i Massive Attack

Ti potrebbe piacere anche

I più letti