Esteri

Siria, l'Isis libera 43 cristiani assiri

Erano gli ultimi ancora prigionieri fra il gruppo catturato dai miliziani dello Stato Islamico nel febbraio 2015

cristiani-assiri-siria

Redazione

-

L'Isis ha rilasciato gli ultimi 43 cristiani assiri che ancora teneva prigionieri. Erano parte del gruppo dei 230 presi in ostaggio un anno fa nel nord della Siria.

Ne danno notizia fonti della chiesa assira –in particolare Assyrian Church of the East Relief Organization–  citate dal sito britannico christiantoday.com

"Non rimane più alcun ostaggio - ha affermato in un comunicato l'Organizzazione per il soccorso per la Chiesa assira dell'Est - ed esprimiamo i nostri ringraziamenti senza riserve a tutti i sostenitori, istituzionali o individuali, che sono stati al fianco degli assiri della Siria in questi difficili 12 mesi".

I 230 cristiani, tra i quali molti bambini e donne, erano stati catturati dai miliziani dello Stato islamico in una fulminea offensiva il 23 febbraio del 2015 nella Valle del Khabur, nella provincia nord-orientale siriana di Hassake.

Per la loro liberazione erano stati chiesti ingenti riscatti, ma non è stato reso noto se e quanto denaro sia stato consegnato ai jihadisti.

Tre degli ostaggi erano stati uccisi dall'Isis lo scorso ottobre e le immagini delle loro 'esecuzioni' erano state diffuse dallo Stato islamico per ribadire la richiesta di pagamento dei riscatti. Secondo fonti informate, all'inizio la richiesta era di 23 milioni di dollari (centomila per ogni ostaggio), abbassata poi a 12-14 milioni di dollari.

In Siria prima della guerra vivevano circa 200mila cristiani assiri, mentre ora ne resterebbero tra 15mila e 20mila.

(Ansa, Reuters, christiantoday.comAssyrian Church of the East Relief Organization)

© Riproduzione Riservata
tag:

Leggi anche

La persecuzione dei cristiani e lo Stato islamico

Gli attentati in Pakistan, l’avanzata di ISIS in Libia, l’emergenza nel Mediterraneo: il punto del direttore di Lookout news

Isis, l'orrore della decapitazione dei cristiani etiopi

Nell'ultimo video girato in Libia, 28 fedeli copti vengono decapitati su una spiaggia. Erano migranti che stavano cercando di raggiungere l'Europa

Isis: rapiti 230 siriani. Tra loro molti cristiani

I miliziani hanno conquistato Qaryatain, città strategica tra Palmira e il confine con il Libano. I sequestrati scelti in base a una lista dettagliata

Isis: il video-choc con le minacce ai cristiani

Un nuovo "Messaggio al popolo della croce" in cui si invoca il sangue dei cristiani. Immagini del Big Ben, della Torre Eiffel e del Colosseo

Commenti