#PrayForBelgium: la solidarietà corre su Twitter

Pochi minuti dopo gli attentati di Bruxelles è partita la corsa a esprimere la partecipazione al dolore, il rifiuto del terrorismo ma anche l'impotenza

prayforbruxelles

#prayforbruxelles – Credits: Twitter @ICCAWorld

Su Twitter #PrayForBelgium è l'hashtag della solidarietà con la capitale del Belgio e dell'Europa dopo gli attentati di martedì 22 marzo 2013.

Un segno di partecipazione e di cordoglio, a volte di rabbia. Ma anche di impotenza, impossibilità di capire.

--- ---
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Bruxelles: chi sono le vittime degli attentati - Foto

È di 32 il bilancio dei morti della strage in Belgio, tutte identificate. Sono 17 cittadini belgi e 15 stranieri. Ecco le loro storie

Dopo Bruxelles, misure di sicurezza straordinarie per Pasqua a Roma

Sarà una Via Crucis blindata quella di domani, con transenne e controlli di sicurezza davanti al Colosseo

Bruxelles, i morti sono 32. I punti da chiarire delle indagini - Foto e Video

Dopo il rilascio di Faisal Cheffou, la polizia torna a cercare il terzo uomo della strage. E iniziano le accuse ai servizi di sicurezza

Perché Bruxelles è la culla del jihadismo europeo

Dalla frammentazione delle forze di sicurezza alle divisioni della comunità islamica: le ragioni del radicamento islamista nella capitale belga

Commenti