Chiara Degl'Innocenti

-

È  destinato a salire il numero dei morti in Cina. Per ora sono 98 le persone che hanno perso la vita, e circa 800 i feriti. Questo il triste bilancio causato dal tornado che ha colpito la località di Yancheng, nella provincia di Jiangsu, Cina orientale. A Yancheng e sulla contea di Funing si sono abbattuti fulmini, violente grandinate e forti rovesci, con venti che hanno raggiunto i 125 chilometri orari. Il peggior tornado registrato dal lontano 1966 che ha colpito la provincia cinese.

Da Tashkent, in Uzbekistan, dove si trova in visita per partecipare al vertice della Shanghai Cooperation Organization, il presiedete cinese Xi Jinping ha ordinato un gruppo di lavoro per coordinare soccorsi, mentre il primo ministro, Li Keqiang, ha dato istruzioni alle autorità locali di accelerare i soccorsi e il trattamento medico dei feriti. Il tornado, il più violento degli ultimi decenni ad abbattersi sulla Cina, ha provocato ingenti danni agli edifici e alle comunicazioni con molte strade bloccate e alle telecomunicazioni della zona, con danni economici inizialmente stimati in oltre 400 milioni di dollari.


© Riproduzione Riservata

Commenti