Cinque ragioni per non investire in un'Ipo
Cinque ragioni per non investire in un'Ipo
Economia

Cinque ragioni per non investire in un'Ipo

L'annuncio della quotazione di Twitter sta spingendo molti piccoli investitori ad andare a caccia di società pronte a sbarcare in borsa

L'annuncio del debutto in borsa di Twitter ha spinto molti piccoli investitori ad andare a caccia della prossima Ipo, che quasi sicuramente, almeno così crede la gente, sarà un successo.

Ma siamo sicuri che una nuova società nei listini sia un investimento sui cui conviene sempre puntare? Brian Hamilton, ceo di Sageworks, una società americana che crea applicazioni per l'analisi finanziaria e la raccolta dati, è convinto del contrario.

Lo spiega in un recente post, apparso su BusinessInsider.com , in cui elenca 5 buoni motivi per tenersi il più possibile alla larga dalle aziende che stanno per approdare in borsa. Eccoli.

Primo: investire in un'Ipo non significa comprare sempre una buona società o tanto meno trovarsi al "piano terra". Piuttosto è come trovarsi direttamente al quinto piano: nell'immediato futuro, quindi, si può salire, ma anche scendere.

Secondo: un'Ipo che piace a tutti non è detto che poi si riveli un buon investimento. E non è scontato che una società, che abbia ricevuto dei buoni giudizi da parte degli analisti e di grandi investitori, garantisca poi cospicui guadagni.

Terzo: le Ipo non sono qualcosa di meglio rispetto a quanto c'è già sul mercato. Il più delle volte è esattamente il contrario: una ricerca dell'Università della Florida ha dimostrato che nei cinque anni successivi alla quotazione hanno viaggiato in media 3 punti percentuali sotto le società quotate della stessa taglia.

Quarto: non è vero che una società che decide di quotarsi sia finanziariamente solida. Spesso, infatti, si sceglie la strada della borsa anche per altre ragioni che non hanno a che fare con la solidità dei bilanci.

Quinto: non tutte le IPO sono un'opportunità. Il problema, infatti, nasce dall'idea (errata) che un'azienda approdata sui listini sia di per se stessa un buon investimento. Come tutte le azioni, ce ne sono alcune più rischiose e altre più remunerative.

Leggi l'articolo integrale: 5 Reasons Investing In An IPO Could Be A Terrible Idea

Ti potrebbe piacere anche

I più letti