Cronaca

Maturità 2018: quali sono le previsioni per la prima prova

Via al toto-temi con leggi razziali e sequestro Moro tra gli argomenti più probabili

maturità-2016

Barbara Massaro

-

Ogni studente di ogni epoca che si sia trovato a dover affrontare la prova di maturità per qualche tempo ha coltivato un sogno condiviso: quello di conoscere in anticipo le tracce della prima prova scritta.

I sogni divinatori degli studenti

Visto, però, che l'oracolo di Delfi è fuori mano e le Sibille sono in vacanza non resta che affidarsi alla legge delle probabilità e cercare di capire, numeri alla mano, quali siano gli anniversari e le ricorrenze dell'anno che potrebbero essere di spunto al Miur nella stesura delle quattro tracce della prima prova scritta ovvero l'analisi del testo; il saggio breve o articolo di giornale; il tema storico e il jolly preferito dagli studenti ovvero il tema di attualità.

Il portale Studenti.it come ogni anno cerca di aiutare i maturandi riassumendo anniversari, eventi e ricorrenze in maniera tale da fornire una mappa di studio più indirizzata a chi vaga nel mare magnum dello scibile umano.

- SEGUI LO SPECIALE ESAMI DI MATURITA' SU STUDENTI.IT -

Le ricorrenze del 2018

Il 2018, con quell'8 finale, è un anno particolarmente ricco di anniversari importanti a partire dal sequestro di Aldo Moro (1978) ritenuto un tema probabilissimo dal 26% degli studenti che hanno risposto a un sondaggio social proposto da Studenti.it. I terribili anni del brigatismo rosso potrebbero rappresentare uno spunto sia per il tema storico sia per quello d'attualità. Il giorno del ritrovamento del corpo di Moro, inoltre, a Cinisi la mafia uccideva il giornalista Peppino Impastato e anche questo potrebbe essere un evento papabile per la prima prova. 

Ha, poi, compiuto 40 anni la Legge Basaglia che ha sancito la chiusura dei manicomi e anche la Legge 194 che disciplina e legalizza l'aborto.

La Costituzione e le leggi razziali

Gli spunti per i temi storici, però, sono anche molti altri. I 70 anni dalla firma della Costituzione italiana (1948), per esempio, o i 70 anni dalla dichiarazione universale dei diritti dell'uomo (10 dicembre 1948). Si tratta di temi storici con forte relazione con l'attualità visto il clima politico attuale.

Papabilissimo anche un tema sui 50 anni dal 1968 con la rivoluzione degli studenti e le lotte per la libertà. Nell'anno del neo-femminismo di Me Too uno spunto collegato al '68 ci sta tutto.

Più strettamente d'ambito storico ricorre il centenario della rivoluzione d'ottobre e gli 80 anni dalle cosiddette leggi fascistissime, quelle norme razziali che hanno fatto precipitare l'esperienza fascista in Italia trasformandola da socialdemocratica a dittatoriale. Per il 21% dei maturandi proprio questo potrebbe essere uno dei temi più quotati. 

L'analisi del testo

In ambito letterario, invece, ricorrono il 220esimo anniversario dalla nascita di Giacomo Leopardi; i 110 anni da quella di Cesare Pavese e Alberto Moravia; ma anche gli 80 anni dalla morte di Gabriele D'Annunzio e i 50 anni da quella di Italo Svevo.

Secondo il sondaggio condotto da Studenti.it, però, l'analisi del testo, come sempre, riserverà un fuori programma inserendo un autore noto, ma che non è stato affrontato in classe per permettere ai maturandi di mettere alla prova le personali capacità analitiche in maniera autonoma e differente da quella suggerita dai professori, specie per gli autori del '900. E visto che lo scorso anno è uscito Caproni, la consueta alternanza prosa poesia farebbe pensare che questa volta sarà uno scrittore e non un poeta a finire nella busta del Miur. Forse Moravia, ma anche il sempre verde Pirandello e perché no proprio Cesare Pavese.

Attualità e social network

Infine, per quanto riguarda la stretta attualità nel 2018 ricorrono i 20 anni dalla nascita di Google, e i temi legati alla privacy social vengono considerati tra i più probabili dal 30% degli studenti che immagina l'argomento social network anche connesso al cyberbullismo.

Nel 2018, però, si ricordano anche i 60 anni dalla fondazione della Nasa, i 90 anni dalla nascita di Stanley Kubrick e un tema possibile potrebbe riguardare la vita e l'attività del fisico Stephen Hawkingscomparso lo scorso 14 marzo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Maturità 2018: i 7 trucchi per prepararsi al meglio

Come ripassare, cosa studiare e quanto dormire. Con metodo e organizzazione si può affrontare alla grande l'esame di Stato

Maturità 2017, tutto quello che c'è da sapere sull'orale

I consigli pratici sulla tesina e gli errori da non fare durante il colloquio con la commissione. Ecco come funziona l'esame orale della Maturità 2017

Maturità 2017, la terza prova

Lunedì 26 giugno ultima prova scritta dell'esame di Stato. Le materie della terza prova non possono essere più di cinque: ecco come funziona

Maturità 2017: i "tormentoni" social sulle prove d'esame

Dalla traccia su Giorgio Caproni al tema sulle ruote quadrate, la Maturità 2017 scatena l'ironia su Twitter

Chi era Giorgio Caproni, autore della traccia della maturità

L'analisi del testo alla prima prova è stata sulla sua lirica "Versicoli quasi ecologici". Riscopriamo il poeta livornese, cantore della realtà quotidiana

Commenti