Musica

La scommessa di Laura Pausini a La Voz

La cantante romagnola è ora impegnata con le registrazioni dell'edizione spagnola di The Voice. Le ultime novità, partendo dalle sue prime conquiste

Laura Pausini

Giovanni Ferrari

-

Non ha bisogno di presentazioni. Lei è senza dubbio la regina del pop italiano. Dal primo disco (che prende il suo stesso nome) fino all’ultimo Greatest Hits datato 2013, Laura Pausini ha saputo conquistare un pubblico il più possibile eterogeneo, che ora spazia in età, genere e lingua d’origine. È stato forse questo il punto di forza della sua ventennale carriera: non ha mai dimenticato le sue origini. Anzi, proprio in virtù del forte legame con il Belpaese, è partita. E si è messa in gioco.

La Pausini ha accettato il ruolo di giudice a La Voz México lo scorso anno, e a La Voz Espana ora. La cantante di Solarolo ha infatti iniziato da poco le registrazioni delle puntate dell’edizione spagnola di The Voice, in onda su Telecinco a partire dalle scorse settimane e fino a metà giugno. Dopo l’esperienza messicana dello scorso anno la Pausini non ha potuto rifiutare questo invito: è stata una vera e propria rivelazione e - tra le altre cose - ha indossato i panni di produttrice per lanciare nel mercato discografico uno dei suoi concorrenti, Kike Jiménez, che ha così pubblicato il suo primo singolo Aquì y Ahora.


Come molti di voi ben sapranno, in alcuni Paesi (soprattutto in America Latina) Laura è una vera e propria diva. Basta dare un’occhiata ai numeri delle vendite dei suoi dischi - cantati ovviamente in lingua spagnola - o ai numerosissimi sold-out nei palazzetti di Argentina, Brasile, Messico e Cile.

Ed è per questo motivo che la storia della Pausini insegna molto ai giovani talenti che - ossessionati dall’idea del tutto e subito - cercano un successo totale e immediato, spesso spinti dalle rapide dinamiche del mercato discografico. Il percorso di Laura insegna invece che quando (e se) il successo arriva, va conquistato giorno dopo giorno. E non è mai scontato.

Laura Pausini - La Voz Spagna

Laura Pausini - La Voz Spagna – Credits: Ufficio Stampa


La scelta di fare da coach a La Voz è stata dettata - come ha avuto modo di spiegare qualche tempo fa sul suo profilo Facebook - dal fatto che la figlia Paola ha da poco compiuto due anni e una decisione del genere le permette di godersi (con maggiore tranquillità) il suo ruolo da mamma, dopo venti intensi anni costantemente in giro per il mondo.

A La Voz Laura si è già fatta riconoscere. Durante la prima puntata delle blind auditions, per convincere un concorrente ad entrare nell’#equipolaura, ha cantato la sua famosissima La Solitudine in una particolare versione flamenco, mai realizzata prima.

Laura Pausini canta la soledad con le note del flamenco ahahah

Posted by Tutta Roba Pausiniana on Lunedì 23 marzo 2015


In ogni caso, la cantante ha annunciato che sta lavorando a un nuovo disco di inediti (la data di uscita è ancora top secret). Aspetteremo questo nuovo lavoro, sicuri che - come ha avuto modo di dimostrare in questi anni - ogni esperienza di distacco porta sempre ad un ritorno ancora più essenziale e completo. “Si ritorna solo andando via”. No?

© Riproduzione Riservata

Commenti