Dal 23 al 25 settembre Faenza si trasformerà per tre giorni in una vera e propria città della musica in occasione del Nuovo Mei 2016, con concerti, workshop, convegni e premiazioni delle migliori realtà indie del nostro paese.

La sezione live del Nuovo Mei2016 sarà dedicata alla figura di Lucio Battisti, uno dei più grandi innovatori della musica italiana e fonte di ispirazione di tantissimi artisti indie ed emergenti del nostro Paese. Sabato 24 Settembre alle ore 20:30 si terrà un omaggio a Lucio Battisti nel Teatro Masini di Faenza con Francesco Motta, Mauro Ermanno Giovanardi, Leo Pari, Chiara Dello Iacovo, Iacampo, Miele,Niccolò Francisci, Lele Battista e Daniele Celona, cantautori nella cui formazione l’artista di Poggio Bustone ha avuto un ruolo centrale.

L’evento principale del Nuovo Mei 2016  sarà il concerto a ingresso libero di Daniele Silvestri il 24 settembre in Piazza Del Popolo a Faenza (RA). Un evento esclusivo e gratuito, prodotto dal MEI e iCompany in collaborazione con la piattaforma iEvent, Rete dei Festival e Superstage, che chiude il ciclo di celebrazioni per i venti anni del Mei, il meeting di riferimento per tutta la scena indipendente italiana, contenitore della migliore musica nuova del nostro Paese.

Silvestri è un nome caro al pubblico del Mei, basti ricordare che, tra la fine degli anni ’90 e l’inizio dei 2000, è stato il primo artista mainstream a mettersi al servizio della musica indipendente, aprendo uno stand al MEI con la sua etichetta discografica indipendente e restando per i giorni della kermesse al banchetto, incontrando tantissimi giovani artisti.

Dopo l’esperienza del progetto in trio con Fabi e Gazzè del 2014, Daniele Silvestri è tornato  con un disco maturo e soprendente, Acrobati, che ha subito raggiunto il primo posto della  classifica  di vendita ed è stato certificato Oro. In scaletta, tra gli altri, i singoli Quali Alibi, Pochi Giorni e la title track Acrobati insieme a grandi classici come Cohiba,Il Mio Nemico, Le cose che abbiamo in comune e Salirò. Un set travolgente, rodato in un tour che sta riscuotendo consenso unanime di pubblico e critica.

Aprono la serata quattro artisti emergenti dalla scena indipendente italiana: Il Geometra Mangoni, vincitore dell’1MNext 2016 (il contest che porta gli emergenti sul palco del Primo Maggio Roma); Cortex, che negli ultimi anni ha ricevuto diversi riconoscimenti, tra i quali la vittoria del Superstage del Mei ed il Premio Anacapri Bruno Lauzi per la miglior cover; i Suntiago, power trio romano che con il video del singolo RIPster, anteprima del secondo disco che uscirà in autunno, è apparsa quest’anno su MTV Music e RockTv. Un quarto artista di apertura verrà scelto attraverso un contest, al quale si può partecipare scrivendo entro il 20 settembre a mei@materialimusicali.it e info@i-company.it.

A Faenza si riunirà per la prima volta in Italia tutto il giornalismo musicale, da quello delle grandi testate alle webzine, alle radio e tv e a tutti i new media con il primo "Festival del giornalismo musicale" che si terrà il 24 e il 25 settembre. Ideato dal patron del Mei Giordano Sangiorgi e curato dal giornalista e scrittore  Enrico Deregibus, il festival sarà un importante momento di confronto e riflessione per i giornalisti e per chiunque scriva di musica nell'era di internet, dopo la rivoluzione epocale e repentina che ha coinvolto la produzione, la promozione e la fruizione musicale.

Si partirà da questi interrogativi: ha ancora senso parlare di giornalismo musicale in Italia? E se sì, in quale? È ancora possibile vivere di giornalismo musicale? Ci sono ancora spazi per parlare della nuova musica sulle grandi testate? Hanno senso le recensioni o valgono di più i like su Facebook? E come sarà la musica di cui parleremo in futuro? Cercheranno delle risposte i numerosi giornalisti presenti al Nuovo Mei.

Durante il meeting avrà luogo la consegna dei premi PIMI (Premio Italiano Musica Indipendente) e PIVI (Premio Italiano Videoclip Indipendente). Il PIMI 2016 verrà consegnato a Motta, ritenuto l’artista nel complesso più rilevante per l'attività svolta nella stagione discografica 2015/16. Il vincitore del PIVI 2016 è, invece, Calcutta con il video di Cosa Mi Manchi a Fare, per la regia di Francesco Lettieri. Le due premiazioni avverranno domenica 25 settembre al MEI di Faenza al Cinema Sarti.

 Al ricco programma di #NuovoMei2016 si aggiungono inoltre l’anteprima del prossimo album del progetto Extraliscio, la reunion della band anni ‘80 Boo-hoos, accompagnati dai coevi Gli Avvoltoi, l’assegnazione delle Targhe Mei Musicletter, il premio nazionale dedicato all’informazione musicale, la proiezione del documentario “Rotte Indipendenti”, prodotto da Sky Arte e dedicato ai 20 anni del MEI, il freak show del SuperMei Circus e ancora mostre tematizzate, laboratori e tanto altro.

La manifestazione è sostenuta da Regione Emilia-Romagna, Apt Emilia-Romagna, Comune di Faenza, Siae, AudioCoop, Aia, Rete dei Festival, Nuovo Imaie, Scf Italia, Bcc – Credito Cooperativo Ravennate e Imolese. L’ingresso è libero e aperto a tutti.

© Riproduzione Riservata

Commenti