I Guns N'Roses al Coachella Festival
Musica

Guns N' Roses, 30 anni di hard rock, trionfi e litigi - La storia

La band californiana, dominata dalle carismatiche figure di Axl Rose e Slash, si è riformata a sorpresa nel 2016 al Coachella

Per chi è nato tra la fine degli anni Settanta  e l’inizio degli anni Ottanta i Guns N’ Roses hanno rappresentato, insieme ai più introspettivi Nirvana, la band più rappresentativa della generazione X, nata quando già in molti davano il rock per morto e sepolto.

Dopo i furibondi litigi tra il frontman Axl Rose e il chitarrista Slash,i due leader della band nata a Los Angeles nel 1985, la sola possibilità di una reunion appariva come un’utopia, al pari di quelle dei Led Zeppelin e dei Pink Floyd. Una nuova vita artistica ha preso il via il 19 aprile 2016 al Coacchella Festival, il più importante al mondo con un cast da sogno, con Axl Rose, Slash e Duff McKagan di nuovo insieme sullo stesso palco dopo vent’anni.

-LEGGI ANCHE Guns N' Roses in concerto a Imola nel 2017: Le 10 canzoni più belle

La presenza come ospite di Angus Young, chitarra e cuore degli AC/DC, ha confermato di fatto le voci che davano Axl come sostituto di Brian Johnson, fermato da gravi problemi di udito,  per le rimanenti date del tour europeo della rock band australiana più importante di sempre erano vere. Nel giro di un anno Axl Rose  è passato da bersaglio dei meme su Facebook per il suo sovrappeso e per la poca voce a frontman delle due , più importanti rock band di oggi, mostrando di avere ancora numerose frecce al suo arco.

-LEGGI ANCHE I Guns N' Roses sbancano Coachella con Angus Young - Scaletta e video

Saul Hudson, questo il vero nome di Slash, è stato per tanti l’anima musicale dei Guns N’Roses. I lunghi ricci neri che gli coprono il volto, gli immancabili occhiali da sole anche di notte, il cappellaccio nero a cilindro e quel modo quasi carnale di suonare la chitarra rendono Slash una delle icone rock più famose e riconoscibili del mondo. E' a lui che si devono gli straordinari riff di Sweet child o’ mine, Welcome to the jungle, Paradise city, You could be mine e i due indimenticabili assoli di November rain.

-LEGGI ANCHE Slash infiamma "Rock in Roma" – La recensione

Il gruppo è stato fondato nel marzo 1985 da Axl Rose, Tracii Guns, Izzy Stradlin, Ole Beich e Rob Gardner. I componenti originari provenivano da due gruppi, gli L.A. Guns e gli Hollywood Rose. I membri decisero di unire i nomi dei precedenti gruppi e chiamare la band Guns 'N' Roses. Dagli Hollywood Rose provenivano Axl Rose (Voce) ed Izzy Stradlin (Chitarra ritmica), mentre dagli L.A. Guns provenivano Tracii Guns (Chitarra solista), Ole Beich (Basso) e Rob Gardner (Batteria).

Ole Beich, originariamente negli L.A. Guns, lasciò subito il gruppo per essere sostituito da Duff McKagan. Poco dopo anche il chitarrista Tracii Guns abbandonò il gruppo, a causa di divergenze con Axl Rose, e riformò gli L.A. Guns. Al suo posto entrò Saul Hudson, in arte Slash, che aveva avuto precedenti esperienze in alcune band, oltre ad aver già suonato negli stessi Hollywood. Qualche mese dopo, uscì dal gruppo anche Rob Gardner, così i 4 membri della band chiamarono l'unico batterista che sarebbe partito in tour con loro anche la sera stessa: Steven Adler. Così la band meno costruita della storia del rock raggiunse l'assetto definitivo, quello che l'avrebbe portata al successo con il folgorante album di debutto Appetite for destruction.

 

Apettite for destruction è uno degli album di debutto di maggior successo di sempre: il disco ha venduto oltre 28 milioni di copie in tutto il mondo ed è stato inserito al 61º posto nella lista dei 500 migliori album secondo Rolling Stone. Tre dei singoli estratti dall'album, Welcome to the Jungle, Paradise City e Sweet Child O' Mine, entrarono ai primi dieci posti in classifica negli Stati Uniti. I testi riflettono lo stile di vita edonistico e senza freni inibitori della band, mentre dal punto di vista stilistico è di grande interesse l'incontro tra il punk e il blues, che ha dato vita al cosiddetto sleaze metal.

Pochi mesi dopo, verso la fine del 1988, uscì il disco G N' R Lies, che raccoglieva i pezzi di Live ?!*@ Like a Suicide e quattro canzoni acustiche (tra cui la versione originale di You're Crazy), decisamente meno fortunato del precedente. I problemi di droga della band erano ormai fuori controllo, tanto che Steven, Slash ed Izzy dovettero entrare in terapia per disintossicarsi.

Nel 1990 Steven Adler fu estromesso dal gruppo a causa dei suoi irrisolti problemi con la droga, sostituito da Matt Sorum, già membro di Johnny Crash e The Cult, che diventò il batterista ufficiale dei Guns.

A settembre del 1991 furono pubblicati contemporaneamente Use Your Illusion I e Use Your Illusion II prodotti da Mike Clink. I due dischi avrebbero dovuto essere compresi in un unico doppio album, ma la Geffen reputò più utile pubblicarli come due lavori separati. I due album riscossero un enorme successo di vendite e rimasero nella classifica di Billboard per 108 settimane, facendo conoscere la band anche al dì fuori del mondo rock e metal a cui Appetite for Destruction faceva principale riferimento. Le sonorità dei nuovi dischi, più articolate ed eterogenee dei lavori precendenti, furono una sorpresa per i fans del gruppo.

Il tour fu il più lungo della band e uno dei più mastodontici della storia del rock, con 192 spettacoli in 27 Nazioni, seguito da oltre sette milioni di persone.

-LEGGI ANCHE Guns N' Roses, il ritorno: quando la band è un brand

Dopo la conclusione del Use Your Illusion Tour, nel 1993, la band pubblicò il didascalico The Spaghetti Incident?, disco di cover di gruppi punk rock. Axl ottenne dagli altri membri della band i diritti sul nome Guns N' Roses, e a prendere il ruolo di loro guida non solo nominalmente ma anche legalmente.

I  burrascosi rapporti personali di Slash con il frontman Axl Rose hanno portato alla sua traumatica uscita dalla band nel 1996, dopo aver condiviso con loro undici anni di successi. Il chitarrista ritorna così al suo progetto Slash’s Snakepit, che non ebbe un grande riscontro, a differenza dell’esperienza con i Velvet Revolver, una band in cui suonavano tre ex componenti dei Guns N’Roses.

-LEGGI ANCHE Come diventare veri uomini con i consigli di un ex Guns N’ Roses

Con i Velvet Revolver pubblica due album di successo come Contraband nel 2004 e Libertad nel 2007 e nel frattempo collabora con Michael Jackson, Eric Clapton, Lenny Kravitz, Iggy Pop e Alice Cooper. Nel 2010 esce il suo primo album solista Slash, infarcito di ospiti di grido e per questo poco compatto, che conferma ancora una volta le doti tecniche fuori dal comune. Slash ha perfino partecipato al cartoon di Walt Disney Phines and Ferb, per il quale ha inciso anche il brano «Kick it up a notch».

L’ultimo tour italiano dei Guns, quello per promuovere il mediocre Chinese Democracy del 2008, ha rivelato un Axl Rose appesantito e con poca voce, quasi una caricatura dell’incendiario frontman dei tempi di Appetite for destruction. Slash, nel frattempo, cresceva a ogni album come band leader, grazie anche all’innesto della prodigiosa voce di Myles Kennedy, frontman  degli Alter Bridge, che nelle interpretazioni dei brani dei Guns ‘N Roses non faceva rimpiangere l’ultimo Axl.

Per questo, quando alla fine del 2015 Billboard ha lanciato la clamorosa notizia delle reunion della band californiana, in molti sono rimasti scettici, invece era tutto vero. Una nuova vita artistica ha preso il via il 19 aprile 2016 al Coacchella Festival, il più importante al mondo con un cast da sogno, con Axl Rose, Slash e Duff McKagan di nuovo insieme sullo stesso palco dopo vent’anni.

Il Not In This Lifetime Tour, che farà tappa da noi il 10 giugno a Imola,  ha già venduto oltre 2 milioni di biglietti nel mondo nel 2016 e si candida a diventare il tour rock di maggior successo dell’anno, dimostrando ancora una volta che il successo del genere e dei Guns N’ Roses è più florido che mai.

-LEGGI ANCHE Guns N' Roses: la scaletta del tour che arriverà in Italia

A 25 anni dall’ultimo album con la formazione-tipo, Use your illusion II del 1991, la band guidata da Axl Rose è attualmente al lavoro su nuovo album. Lo ha dichiarato lo stesso frontman nel corso di un incontro pubblico con alcuni fan londinesi: "Stiamo lavorando su nuove canzoni. Ho un sacco di materiale che ho fatto ascoltare a Slash e Duff. A loro è piaciuta molto".

I Guns N’ Roses, oggi formati da Axl Rose (voce, piano), Duff McKagan (basso), Slash (chitarra solista), Dizzy Reed (tastiere), Richard Fortus (chitarra ritmica), Frank Ferrer (batteria), e Melissa Reese (tastiera), sono ancora una delle band più importanti e influenti nella storia del rock, continuando ad essere un punto di riferimento per milioni di fan in tutto il mondo. La storia della band californiana, siamo certi, ci riserverà ancora numerose sorprese.

-LEGGI ANCHE Guns N' Roses: niente reunion per Izzy Stradlin

© Riproduzione Riservata

Commenti