Musica

Black Sabbath in concerto all'Arena di Verona

La band di Ozzy Osbourne si ritirerà dopo il The End tour del 2016

Black Sabbath

Gabriele Antonucci

-


Nichilismo, provocazioni, streghe sensuali, bare socchiuse, messe nere, la volontà autodistruttiva di vivere morendo, ma soprattutto grande rock.

Tutto questo, e molto di più,  sono i Black Sabbath, definiti da Dave Navarro «i Beatles dell'heavy metal». La band capitanata da luciferino frontman Ozzy Osbourne si è riunita nel 2013 per incidere il fortunato 13, balzato immediatamente in cima alle classifiche internazionali.

I Black Sabbath, dopo una lunga e gloriosa storia, si ritireranno dalle scene dopo il The End Tour del 2016.

Il comunicato stampa, diffuso dall’entourage del gruppo di Birmingham, non lascia speranze: “È l’inizio della FINE. Tutto cominciò circa cinque decenni fa con il rombo di un tuono, il lontano rintocco di una campana ed infine quel mostruoso riff che fece tremare la terra. Il suono rock più pesante mai sentito. In quel momento nacque l’Heavy Metal, creato da un giovane band formata da poco più che teenager di Birmingham, Inghilterra. Adesso tutto avrà FINE, il tour finale della più grande band Metal di tutti i tempi, i Black Sabbath. Ozzy Osbourne, Tony Iommi e Geezer Butler concludono il capitolo finale dell’ultimo volume dell’incredibile storia dei Black Sabbath”.

Per i fan italiani della più influente band heavy metal la data da segnare sul calendario è quella del 13 giugno all'Arena di Verona per l'unica tappa italiana del The End Tour. I Sabbath saranno affiancati, in uno show "masotodontico", da una guest star che sarà annunciata nei prossimi giorni.

I biglietti per lo show saranno disponibili su TicketOne e presso tutte le altre piattaforme autorizzate a partire dal prossimo 5 ottobre al prezzo di 60 euro più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Black Sabbath, concerto d'addio all'Arena di Verona - I 15 brani cult

Il "The End tour" ha già attraversato trionfalmente Nord America e Oceania

Commenti