Gianni Poglio

-

Era il Primo giugno di 50 anni fa quando John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr cambiarono il corso della musica pubblicando Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band

Il 26 maggio (leggi sotto) sono state pubblicate in tutto il mondo le varie Anniversary Edition (cd, dvd e vinili da collezione) che celebrano uno degli album più importanti di sempre.

"È pazzesco, 50 anni dopo stiamo ancora ripensando a questo progetto con affetto e stupore per come quei 4 ragazzi, il loro magnifico produttore e i suoi ingegneri del suono siano riusciti a produrre un’opera d’arte così duratura” dichiara Paul McCartney nella sua introduzione all'Anniversary Edition.

Più che un disco una scatola magica di suoni, colori e immagini (a cominciare dalla leggendaria copertina Pop Art con i Beatles circondati da una folla di di personaggi famosi, opera di Peter Blake e Jann Haworth con la collaborazione del gruppo).

Sgt. Pepper's è una pietra miliare che ha influenzato tutta la musica che è venuta dopo. Pop, prog rock, psichedelia, avanguardia e citazioni dalla musica classica indiana: Sgt Pepper's fu la rivoluzione in un anno rivoluzionario, il 1967, quello della Summer of Love. 

LEGGI ANCHE: SGT PEPPER & BEYOND, IL DISCO CAPOLAVORO AL CINEMA

Utilizzando un semplice registratore a quattro piste, i Beatles, con il produttore George Martin, fecero, a livello di arrangiamenti ed innovazioni tecnologiche, quello che nessuno aveva mai osato prima. Per questo, trascorsero più di quattrocento ore nello Studio 2 di Abbey Road. Il risultato furono brani epici e senza tempo come A day in the life, Lucy in the sky with diamonds, Within You, Without You (scritta da George Harrison) e With a little help from my friends.  

Le reguistrazioni inziaro il 24 novembre del 1966, con l'incisione di Strawberry Fileds forever e Penny Lane che però vennero pubblicate in formato 45 giri e non incluse nell'album.

Dal punto di vista del concept, la Sgt. Pepper's era una sorta di alter ego band che avrebbe permesso ai Beatles di sperimentare liberamente nuove soluzioni sonore. 

Dal 1967 ad oggi, Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band ha venduto oltre 30 milioni di copie e totalizzato 148 settimane di presenza nella classifica inglese, di cui 27 al numero 1. Negli Stati Uniti il disco è rimasto per 88 settimane in classifica, di cui 15 al primo posto. Quattro i Grammy Awards conquistati nel 1968. 

La storia dietro le canzoni dei Beatles

Dal 26 maggio il capolavoro dei Fab Four verrà ripubblicato in diversi formati. SgtPepper’s Lonely Hearts Club Band è il primo album dei Beatles, dai tempi di Let It Be… Naked, del 2003, ad essere remixato e presentato con nuove tracce recuperate dalle session in studio. 

Leggi anche: Revolver compie 50 anni

Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band Anniversary Edition: 

CD: al nuovo mix stereo è stato aggiunto il celebre loop audio finale realizzato per rendere "infinito" l’album nell’originale edizione inglese in vinile.

DELUXE (2 cd): un cd con il nuovo mix dell’album e un secondo cd con le versioni alternative ed inedite registrate in studio di tutte le 13 tracce, due versioni di “Penny Lane” (una strumentale e un nuovo mix) e due versioni di “Strawberry Fields Forever” completamente inedite. 

DELUXE VINILE (2 lp 180g): il nuovo mix nel primo lp e le versioni alternative ed inedite registrate in studio dei 13 brani nel secondo LP.

SUPER DELUXE (4 cd + dvd + Blu-Ray): nel box che ospita la Super Deluxe Edition, con copertina lenticolare e due poster, c'è un libro di 144 pagine con le introduzioni di Paul McCartney e Giles Martin. Il libro è completato da foto rare, dalla riproduzione dei testi manoscritti e dalla documentazione degli Abbey Road Studios. 

© Riproduzione Riservata

Commenti