Fumetti

Lucca Comics 2018: ospiti, mostre e fumetti da non perdere

Le saghe spaziali di Leiji Matsumoto, gli eroi di Neal Adams, l’horror di Junji Ito, i racconti giovanili di GiPi, le vignette di Liz Climo e tanto altro

luccacomics2018-lrnz-dettaglio

Nicola D'Agostino

-

Da mercoledì 31 ottobre a domenica 4 novembre si terrà a Lucca la manifestazione Lucca Comics & Games, da anni palcoscenico italiano di riferimento per tutto ciò che è gioco ed intrattenimento. 

Insieme a videogame, giochi di ruolo, film, animazione, merchandising, cosplay e quant’altro c’è un'offerta fumettistica ricchissima, con ospiti prestigiosi da tutto il mondo, mostre, incontri, presentazioni e tantissimi libri nuovi. 

Ecco di seguito una selezione delle proposte che vi consigliamo di non perdere.

Gli ospiti e le mostre

Lo statunitense Neal Adams e il giapponese Leiji Matsumoto sono probabilmente le due stelle più importanti presenti al festival, con mostre nella prestigiosa sede del Palazzo Ducale di Lucca. “Il lato oscuro del fumetto” proporrà una selezione di tavole di Adams, che con il suo tratto realistico e inquadrature strabilianti ha lasciato il suo segno su personaggi come Batman e X-Men. “Sensei dallo spazio” celebra invece la straordinaria immaginazione del papà di Capitan Harlock e Galaxy Express 999, che nella città toscana riceverà il Premio Yellow Kid al Maestro del Fumetto.

1549856

A Lucca saranno presenti anche altri due grandissimi narratori del fumetto supereroistico, Arthur Adams e Walter Simonson, che oltre a dedicare i rispettivi volumi editi da Panini e Editoriale Cosmo, parteciperanno con Neal Adams a un incontro il 4 novembre, raccontando come hanno reinterpretato con successo alcuni dei maggiori capisaldi del fumetto nordamericano.

Un’altra mostra, intitolata “Movimento costante” presenterà il giovane ma già affermato talento francese Jérémie Moreau, autore del satirico "La scimmia di Hartlepool" e del drammatico "La saga di Grimr", entrambi pubblicati in Italia da Tunué.

“Nel segno di Leda” celebrerà il libro a fumetti "Leda" pubblicato da Coconino, per cui Sara Colaone è stata premiata lo scorso anno come Migliore Disegnatrice.
Il 2 novembre Colaone parteciperà a un incontro con altri autori e a uno showcase  e presso lo stand Oblomov Edizioni sarà disponibile un suo nuovo libro, “Ariston”, ritratto corale dell’Italia del Dopoguerra, realizzato con lo sceneggiatore Luca De Santis.

“La spirale della mente, l’inferno della carne” è una mostra dedicata a al giapponese Junji Itō, maestro dell’horror, ospite in collaborazione del suo editore italiano di riferimento, Star Comics, che presenterà il primo volume di Dissolving Classroom, la sua serie più recente. Itō parteciperà a diverse iniziative per tutta la durata di Lucca Comics & Games, tra cui tavole rotonde, un incontro con il pubblico e uno showcase.

Rivolte agli appassionati Bonelli saranno “Tex Experience”, riproposizione virtuale della mostra “Tex. 70 anni di un mito” e “Dampyr a Lucca”, un itinerario per le vie di Lucca, un po’ mostra, un po’ gioco e un po’ racconto.

Tra gli autori presenti a Lucca citiamo svariati ritorni, tra cui l’autore di “I kill giants” JM Ken Niimura, il poliedrico illustratore britannico Dave McKean, gli americani Scottie Young, James O’ Barr e Robert Kirkman, quest'ultimo insieme ai disegnatori di “Invincible” Ryan Ottley e Corey Walker.

Le novità editoriali

Tra le proposte di 001 Edizioni spiccano La galaverna, di Marco Corona, immaginifica storia di magia e destino e il racconto horror retrò “Slasher”, dello statunitense Charles Forsman, autore noto per “The End Of The Fucking World”, adattato anche come serie tv.

1549871

Prosegue la collaborazione tra Leo Ortolani e Bao Publishing che a Lucca presenteranno "Cinzia”, primo romanzo grafico inedito dell'autore, che svela la storia di Cinzia Otherside il postino transgender della serie Rat-Man. Segnaliamo anche un nuovo libro firmato da Teresa Radice e Stefano Turconi, "Tosca dei boschi”, avventura di una giovane indomita protagonista nella Toscana del Rinascimento e "Negativa”, di Alessandro Baronciani, un racconto dark ambientato nel mondo della moda.

Allo stand Barta ci sarà Simone Pace, che con l’editore toscano ha appena pubblicato “Anguisomachia”, il suo primo romanzo a fumetti da autore completo in cui affronta, nell’insolita forma di racconto di avventura, il trauma profondo lasciato dal terremoto di Amatrice.  

Canicola avrà La famiglia reale, nuovo libro dei francesi Ruppert e Mulot, di cui ha pubblicato l’esordio italiano nel 2011, cinica satira della società e Paolo Bacilieri, che ha realizzato l’albo di grande formato “Tramezzino”, dichiarazione d'amore a fumetti a Milano e alla sua architettura, camuffata da vicenda sentimentale.

Ospite di Edizioni BD sarà la canadese Faith Erin Hicks, vincitrice di un Premio Eisner, che presenterà i tre volumi della saga fantasy “La Città Senza Nome”. Tra le offerte dell’etichetta sorella di BD, J-POP Manga c’è “Barbara” un volume di uno dei giganti del fumetto nipponico, Osamu Tezuka, storia tragico-misteriosa realizzata negli anni ’70 e riconducibile al filone del gekiga.

1549859

Ospite a Lucca di BeccoGiallo sarà la statunitense Liz Climo di cui l'editore pubblicherà una nuova raccolta del suo tenero e buffo webcomic, intitolata "Un'aragosta al giorno". Torneranno anche Alessandro Lise e Alberto Talami, con “Il futuro è un morbo oscuro, dottor Zurich!”, nuovo racconto fantascientifico in lavorazione da diversi anni.

Saranno davvero tante le novità Coconino Press, a partire da “Boschi mai visti” di GiPi, raccolta di racconti “giovanili”, alcuni dei quali inediti. Ospiti alla manifestazione saranno gli americani Nick Drnaso e Jason Shiga, con il nuovo romanzo grafico “Sabrina” e la quarta ed ultima parte del thriller sovrannaturale “Demon”, rispettivamente. Dopo l’interlocutorio (e breve) “Horus”, Marco Taddei e Simone Angelini torneranno alla carica con il corposo “Quattro vecchi di merda”, mix fantascientifico (ma non troppo) di avventura, politica e critica sociale. Ambientato in un futuro prossimo è anche “Dove non sei tu”, di Lorenzo Ghetti, storia adolescenziale in cui l’autore riflette su realtà e virtualità nei rapporti tra le persone.

Diabolo Edizioni torna a dedicarsi a giovani e promettenti autori di fumetti con “Materia Degenere”, antologia con storie che esplorano generi e stili diversi, realizzate da cinque giovani autrici italiane: Federica Bellomi, Monica Rossi, Joe1, Elena Pagliani e Josephine Yole Signorelli, ovvero Fumettibrutti.

Dopo “Drinking at the movies” Eris presenterà un'altra opera autobiografica della statunitense Julia Wertz, “The Infinite Wait”, insieme a “Rubens”, di Akab, Cammello e Spugna, spinoff del webcomic Tumorama e all’ambiziosa edizione italiana del proto-fumetto “Storia della Santa Russia” di Gustave Doré.

1549862

Il 2018 segna il debutto di Feltrinelli Comics a Lucca, con tanto di serata musicale mercoledì 31 ottobre sera al Teatro del Giglio. Tra le novità in anteprima allo stand ci sono “Zlatan. Un viaggio dove comincia il mito”, biografia del calciatore Zlatan Ibrahimovic firmata da Paolo Castaldi (già autore di un libro su Maradona nel 2012), e “Andrea”, libro a fumetti ambientato nella periferia bolognese di un’Italia distopica, realizzato da Luca Genovese insieme alla band Lo Stato Sociale.

Nicola Pesce Editore si rivolgerà agli appassionati di giochi di ruolo con “Rise of the Dungeon Master”, graphic novel realizzato da Koren Shadmi in cui si racconta la storia di Gary Gygax, co-creatore di Dungeons & Dragons.

Oltre al nuovo libro di Sara Colaone, Oblomov pubblicherà per Lucca anche “Il cammino della cumbia”, un diario di viaggio (musicale) in Sudamerica di Davide Toffolo, il giallo “L’incanto del parcheggio multipiano” di Marino Neri e il romanzo di ambientazione mitteleuropea “Ada”, di Barbara Baldi, Miglior Disegnatrice ai Premi Gran Guinigi 2018.

Per i tipi di Rizzoli Lizard torna la strana coppia formata da Dario Moccia e Tuono Pettinato. Dopo “We Are the Champions” i due hanno realizzato “Big in Japan”, guida a fumetti che racconta il loro viaggio in Giappone, tra tradizione, stranezze e slanci verso il futuro. 

SaldaPress si presenta con la ristampa il primo volume di “Injection” di Warren Ellis e Declan Shalvey, per la presenza alla manifestazione di quest’ultimo, ma soprattutto con “Oudeis Omnibus”, spettacolare rivisitazione cyber-fantasy di Carmine Di Giandomenico del mito di Ulisse, inclusiva del capitolo finale realizzato dal vivo nel 2016 in meno di 48 ore.

Allo stand Shockdom saranno presenti, tra gli altri, Lorenzo Palloni e Martoz, sceneggiatore e disegnatore dell’avventura psichedelico-catastrofica “Instantly Elsewhere”, avvincente esplorazione del potere dell’immaginazione.

L’accoppiata tra fumetto e musica è alla base anche di una delle proposte più interessanti di Tunué per Lucca. “Il bivio”, è un dialogo tra il fumettista spagnolo Paco Roca e il leader della formazione Siguridad Social, in cui ci si interroga sul mondo culturale e sui processi creativi e sul come guadagnarsi da vivere.

Le autoproduzioni

Gli stand delle autoproduzioni quest’anno cambiano posto, e dalla Chiesa Dei Servi sono stati trasferiti a un padiglione in Piazza della Caserma che ospita tralaltro The Parade, team di fumettisti e illustratori olandesi e fiamminghi. 
L’area rimane ad ingresso gratuito e promette di offrire anche quest’anno pubblicazioni originali e di ottimo livello, in molti casi di autori che hanno firmato anche libri per editori tradizionali.

Vediamo alcune delle proposte.

L’etichetta Attaccapanni Press presenterà una sua nuova antologia finanziata via crowdfunding, Grimorio II, mentre dallo stand BENTŌ segnaliamo la ristampa (con aggiunte inedite) di “Ofelia” di Giulio Macaione.

1549865

Il collettivo Brace porterà invece il quarto numero dell’omonimo antologico, con storie e illustrazioni firmate dal quintetto di fondatori e da alcuni ospiti.

Da Incubo Alla Balena troveremo “Luciana!”, autobiografia firmata dall’esordiente Guido Brualdi, e La Madonnina, nuova collaborazione di Simone Manfrini con lo sceneggiatore Marco Taddei.

Il numero dieci della rivista LÖK ZINE, anche questo finanziato con un campagna di crowdfunding, avrà più pagine e darà più spazio ai racconti.

Ben due le novità per l’associazione culturale Mammaiuto, che raccoglie come ormai da prassi pubblicazioni apparse su web. Lungo ben 260 pagine, “Ross” è un tragicomico romanzo familiare a fumetti ambientato negli anni ’80 e realizzato da Claudia “Nuke” Razzoli, mentre “Tetsuo”, di Francesco Frongia, racconta in forma diaristica il rapporto con il suo cane paralizzato. 

Allo stand Slow Comix Enrico Pierpaoli avrà una ristampa espansa del suo fortunato fumetto umoristico Wasabi Gummybears, che oltre a storie aggiuntive includerà vari omaggi, tra cui una prefazione illustrata di Giuseppe Palumbo.

Chiudiamo con lo stand del progetto TO BE COMIC, di Lorenzo Ghetti dove sarà possibile trovare il quinto episodio della serie Millennials, premiata a Treviso come migliore autoproduzione.

Nota: si ringrazia Serena Di Virgilio per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I premi Gran Guinigi di Lucca Comics & Games 2018

I migliori fumetti e fumettisti dell’anno passato, secondo la manifestazione italiana più grande del settore

Commenti