Cannes 2013, tutti i film in concorso: Sorrentino per l'Italia

La grande bellezza del regista napoletano in corsa per la Palma d'oro, insieme a Un château en Italie di Valeria Bruni Tedeschi

Simona Santoni

-

Era nell'aria, e l'annuncio del programma del 66° Festival di Cannes lo ha confermato: La grande bellezza di Paolo Sorrentino è tra i titoli in concorso per la Palma d'oro. Rappresenterà l'Italia nella categoria più importante della prestigiosa kermesse della Costa Azzurra (che si terrà dal 15 al 26 maggio), insieme a Valeria Bruni Tedeschi, attrice e regista torinese ormai molto transalpina (è naturalizzata francese).

Del resto il regista napoletano è molto apprezzato a Cannes, a cui deve molto della sua carriera: nel 2008 ha vinto il Premio della giuria per Il Divo e già sono stati presentati alla Croisette i suoi film Le conseguenze dell'amore (2004), L'amico di famiglia (2006), This Must Be the Place (2011).
''Ringrazio il festival per l'invito e l'attenzione con cui segue il mio lavoro sin dagli esordi" ha dichiarato Sorrentino. "Essere selezionati tra migliaia di film è già un grande riconoscimento".

Protagonista de La grande bellezza è ancora una volta il suo attore feticcio Toni Servillo, che interpreta Jep Gambardella, scrittore e giornalista sessantacinquenne, dolente e disincantato, gli occhi perennemente annacquati di gin tonic, che assiste alla sfilata di un'umanità vacua e disfatta, potente e deprimente. Accanto a Servillo ci sono Carlo Verdone, Sabrina Ferilli, Carlo Buccirosso, Iaia Forte, Pamela Villoresi, Galatea Ranzi, Anna Della Rosa, Giovanna Vignola, Roberto Herlitzka, Massimo De Francovich, Giusi Merli, Giorgio Pasotti, Massimo Popolizio, Isabella Ferrari, Franco Graziosi, Sonia Gessner, Luca Marinelli... Il film arriverà nelle sale italiane il 21 maggio.

Valeria Bruni Tedeschi, unica donna a poter aspirare alla Palma d'oro, presenta Un château en Italie: per lei si tratta della prima volta in concorso, con una pellicola - la sua terza da regista - intimista, che vede nel cast il suo ex compagno Louis Garrel e Filippo Timi.

Dall'Italia, a far compagnia a Sorrentino, sotto la categoria Un certain regard, ci sarà Miele, debutto alla regia di Valeria Golino, che uscirà nelle sale italiane il 1° maggio. Ispirato al libro Vi Perdono di Angela Del Fabbro, il film racconta di Miele (Jasmine Trinca), una ragazza trentaduenne che vive sola. Da tre anni ha deciso però di aiutare a morire le persone che lo desiderano. Crede sia giusto che i malati terminali, che vogliono abbreviare l'agonia, la sofferenza, possano decidere di farlo. Insomma, un angelo della morte che lavora in clandestinità. Ma un giorno a richiedere il suo servizio è Grimaldi (Carlo Cecchi), un settantenne in perfetta salute.

Il film di apertura (fuori competizione) è Il grande Gatsby di Baz Luhrmann. In chiusura Zulu di Jerome Salle.

Ecco i 19 film che saranno in corsa per la Palma d'Oro:
- Un château en Italie di Valeria Bruni Tedeschi
- Inside Llewyn Davis di Joel e Ethan Coen
- Michael Kohlhaas di Arnaud Despallieres
- Jimmy P. (Psychotherapy of a Plains Indian) di Arnaud Desplechin
- Heli di Amat Escalante
- The past di Asghar Farhadi
- The immigrant di James Gray
- Grisgris di Mahamat-Saleh Haroun
- Tian Zhu Ding (A touch of sin) di Jia Zhangke
- Soshite Chichi Ni Naru (Like Father, Like Son) di Kore-Eda Hirokazu
- La vie d'Adele di Abdellatif Kechiche
- Wara No Tate (Shield of Straw) di Takashi Miike
- Jeune et jolie di François Ozon
- Nebraska di Alexander Payne
- La Venus a la fourrure di Roman Polanski
- Behind the Candelabra (Ma vie avec Liberace) di Steven Soderbergh
- La grande bellezza di Paolo Sorrentino
- Borgman di Alex Van Warmerdam
- Only God Forgives di Nicolas Winding Refn

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Il Grande Gatsby: la colonna sonora più bella di sempre?

Nella tracklist Jay-Z, Lana Del Rey, Bryan Ferry, Will.i.am, Beyoncè che canta Amy Winehouse e molti altri

Commenti