Murat Kula/Anadolu Agency/Getty Images
True
Inchieste

Turchia: Erdogan il conquistatore

Il sostegno militare tributato al presidente libico Fayez al-Sarraj mira al controllo strategico delle risorse energetiche nel Paese.
Ma l'espansionismo inarrestabile del «sultano» verso Occidente non si limita al petrolio. Tra i suoi obiettivi c'è quello di rafforzare i Fratelli musulmani e di penetrare in Europa, dove già vivono tre milioni di turchi.

🔊Ascolta il lancio del servizio

Politica

PERCHÈ IL WELFARE IN EUROPA FARÀ CRAC

  • Europa: L'allarme sulla tenuta dello stato sociale viene dalla Svezia. Ma interessa altri Paesi Ue come Germania, Gran Bretagna, Svizzera e Francia. Dove, come accade anche in Italia, la spesa per l'accoglienza corre.
  • Germania 1: La nuova legge tedesca sull'immigrazione faciliterà gli arrivi extra-Ue, ma i lavoratori del Sud Europa (e in particolare gli italiani) restano i preferiti. Richiestissimi medici, infermieri, ingegneri e ristoratori. Ma anche economisti, architetti e designer.
  • Germania 2: Dopo le dimissioni della sua «delfina» Kramp-Karrenbauer, Angela Merkel traballa. Ma nella Grande coalizione nessuno vuole elezioni anticipate, con l'economia in affanno e i fronti aperti in politica estera.


Claudio Laurenti


True