mondiale russia 2017 grandi nazionali eliminate
Calcio

Verso il Mondiale: tutte le squadre che rischiano di stare fuori da Russia 2018

Non solo l'Italia: anche Argentina, Cile, Olanda, Stati Uniti possono essere eliminate. E Camerun e Cina sono già out

Non c'è solo l'Italia di Ventura che per andare al Mondiale dovrà passare dalla tagliola del playoff Uefa di novembre. La corsa a Russia 2018 si sta rivelando ad ostacoli per molte nazionali di primo livello, in Europa e altrove. Un segno del cambiamento dei tempi, con molte nuove realtà competitive, oltre che la crisi di alcune generazioni.

Alcune squadre sono già irrimediabilmente fuori dalla lista delle qualificate al Mondiale. Altre potranno salvarsi in extremis e, poi, essere protagoniste la prossima estate. Di sicuro il turn over nelle 32 partecipanti è garantito. Attenzione: la riforma che dal 2026 allargherà a 48 il numero delle squadre non servirà ad aiutare le big quanto, piuttosto, a dare più spazio a realtà minori.

Le grandi squadre a rischio eliminazione

Il nome più importante della lista delle squadre a rischio di restare a casa è quello dell'Argentina di Messi. Nemmeno il cambio del ct con l'arrivo di Sampaoli e la convocazione di Icardi hanno invertito la tendenza. A due giornate dalla fine del girone sudamericano i vice campioni del mondo sono quinti e, terminasse oggi, dovrebbero passare dal playoff contro una squadra asiatica.

Attenzione, però, perché anche il Cile che ha vinto le ultime due edizioni della Coppa America è nella stessa situazione: tutti spiazzati dall'exploit del Peru che sta togliendo un posto oltre a quelli, già assegnati o virtualmente assegnati, a Brasile, Colombia ed Uruguay.

In Europa c'è l'Italia che ha perso lo scontro diretto con la Spagna e dovrà fare lo spareggio. Quasi fuori l'Olanda, che attraversa il suo peggior momento storico, così come la Grecia (campione d'Europa nel 2004) e la Turchia. L'Islanda rivelazione all'ultimo Europeo se la vedrà quasi certamente al playoff dove potrebbe non esserci il Galles di Bale.

In Africa occhio alla situazione di Senegal e Sudafrica, inserite nello stesso gruppo e quasi fuori contro Burkina Faso e Capo Verde, anche se la ripetizione del match tra le due grandi imposta dalla Fifa potrebbe rimescolare le carte. Anche il Ghana rischia di star fuori lasciando strada all'Egitto.

Le grandi squadre già eliminate

E poi c'è l'elenco di chi sa per tempo che dovrà vedere il Mondiale davanti alla televisione. Spicca il nome della Cina, eliminata dalla favolosa Siria che potrebbe essere la favola più bella della prossima estate. Marcello Lippi non ha compiuto il miracolo, chiamato in corsa in una situazione disperata. Il piano del Governo cinese per lo sviluppo del calcio in Cina ha subito una pausa.

Fuori anche Algeria e Camerun, due nazionali che hanno fatto la storia africana nel Mondiale e che saranno assenti in Russia. Pagano errori e un momento di evidente flessione. A queste grandi potenze sperano di non unirsi gli Stati Uniti impegnati in una volata contro Panama. Ad oggi gli Usa sono fuori, ma a ottobre c'è lo scontro diretto in casa per cambiare il proprio destino...

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti