Altri sport

Pistorius è già fuori. La madre di Reeva: "L'ha uccisa per gelosia"

Dopo soltanto un anno di carcere per l'omicidio della compagna, il velocista finirà di scontare la pena ai domiciliari

 

Dopo aver scontato solo un anno di reclusione in un carcere sudafricano, Oscar Pistorius è uscito dal carcere e finirà di scontare la pena per l'omicidio della fidanzata  ai domiciliari. A poco più di due anni e mezzo da quel giorno di San Valentino del 2013 in cui sparò quattro colpi alla compagna Reeva Steenkamp da dietro la porta del bagno dove si trovava in quel momento la ragazza, l'ex atleta paraolimpico si trasferirà in libertà vigilata nella casa dello zio, secondo quanto dichiarato alla stampa l'avvocato dell'atleta, Brian Webber.


Pistorius ha perso molto, la sua fama, i suoi soldi, ma Reeva ha perso la vita, la possibilità di essere madre, moglie e di perseguire una carriera che era solo all'inizio. Adesso non respira più Barry Steenkamp

L'omicidio sarebbe avvenuto per errore secondo  la sentenza di primo grado che ha accolto la tesi difensiva che ha sostenuto che Pistorius abbia scambiato la ragazza per un ladro; deliberatamente, per gelosia secondo i familiari tra cui June, la madre della ragazza che ha appena dato alle stampe il suo libro A mother's history. Un caso che - a precindere da come si concluderà tutto l'iter giudiziario - continuerà comunque a far discutere e scatenato polemiche sul carattere classista di questa sentenza ritenuta da molti troppo mite. 

Ma per il campione paralimpico non è comunque finita. Il 3 novembre dovrà comparire davanti alla Corte Suprema per l'appello della procura che punta a una condanna per omicidio volontario. "Siamo ossessionati dall'incubo di immaginare nostra figlia indifesa chiedere aiuto disperatamente dietro una porta e poi soffrire per una morte terribile" hanno affermato June e Barry Steenkamp, il padre di Reeva. "Pistorius ha perso molto, la sua fama, i suoi soldi, ma Reeva ha perso la vita, la possibilità di essere madre, moglie e di perseguire una carriera che era solo all'inizio. Adesso non respira più".

© Riproduzione Riservata

Commenti