Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Gossip

Paparazzi e riflettori, chi li ama e chi li odia (ma sarà poi vero?)

Da Kate Middledon stressata per i flash, a Sara Tommasi, che in tv confessa di sognare una vita lontana riflettori ecco l'amore e odio delle celeb

Nella foto Kate Middleton che, a meno di due anni dalle nozze con il Principe William d'Inghilterra, dice di essere stanca dei paparazzi. Credits: Getty Images

C'è chi li ama e non perde occasione per finire sulle prime pagine dei giornali e nei salotti tv. E chi li odia, li rifugge, li attacca, li insulta, in nome della (presunta) privacy violata. Gioie e dolori dei personaggi famosi, i paparazzi, così come le telecamere dividono il mondo vip. Ecco allora che, stando alle più recenti, Kate Middleton è riuscita a tornare a far parlare di sè, dopo un periodo (breve) di relativo silenzio seguito allo scandalo del topless . Motivo? Sarebbe troppo stressata per la presenza continua e assillante dei fotografi e dei flash che, da quando è diventata moglie del Principe William d'Inghilterra, non la lascerebbero mai in pace!

Insomma, la "nuova Lady D", come era stata ribattezzata fin dal 29 aprile 2011, giorno delle nozze reali, seguirebbe le orme della madre di William anche in questa insofferenza di fondo per la notorietà, rimpiangendo i bei tempi in cui poteva uscire con gli amici per bere qualcosa o andare a fare shopping con le amiche senza la coda di fotografi e cameramen al seguito. A proposito: proprio un'amica della Principessa sarebbe la gola profonda che ha spifferato al mondo intero la gravidanza di Kate , ancora ufficialmente non confermata. Resta un interrogativo: ma davvero la Middleton non sapeva a cosa sarebbe andata incontro sposando William? Davvero pensava di mettersi in topless senza attirare l'attenzione dei fotografi? E davvero pensava che la sua gravidanza, attesa come una manna dal cielo dalle parti di Buckingham Palace, sarebbe rimasta una confidenza tra amiche, magari rivelata in pigiama davanti alla tv in una sera d'autunno?

Interrogativi che certo non toccano Carla Bruni, ex premiere Dame, che pare che invece non riesca proprio a restare lontana dai riflettori a lungo. Perso il posto in prima fila, in Francia e non solo, come "padrona di casa" all'Eliseo, piuttosto che niente è riuscita a tornare ad attirare l'attenzione partecipando ad un'asta benefica di vini. Visibilmente compiaciuta dal suo ruolo di battitrice eccellente della 125esima edizione dell'iniziativa dell'Hospices de Beaune, la più vecchia e famosa asta benefica in Francia, ha regalato sorrisi a destra e manca, come ai bei tempi. Cercando forse di cancellare così l'astio con la stampa, che l'aveva criticata per qualche rotondità di troppo seguita alla sua seconda gravidanza (questa vera senza dubbio alcuno).

Ma quella di conquistare le copertine dei settimanali e delle riviste più o meno scandalistiche è una vera arte e come tale ha i suoi artisti. La coppia regina in questo è senza dubbio quella formata da Kristen Stewart e Robert Pattinson. Diventati famosi per la saga di Twilight, confermati come coppia più paparazzata in quanto coppia "di fatto" anche fuori dal set, hanno tenuto col fiato sospeso migliaia di fan per tutta l'estate con la storia del tradimento della vampira fredifraga con il regista Rupert Sanders . Salvo poi tornare di nuovo insieme , con buona pace dei fan e soprattutto con un tempismo perfetto prima dell'uscita nelle sale dell'ultimo capitolo della saga stessa, Breaking Dawin Part 2 . Caso risolto? Non proprio. La pellicola è ora nelle sale e, contemporanemanete, appaiono interviste nelle quali amici di lui dichiarano senza mezzi termini che Pattinson dovrebbe lasciare Stewart, perchè è inammissibile che resti al fianco di colei che gli ha spezzato il cuore. Forse si lasceranno di nuovo, ma certamente dopo che il film non sarà più nelle sale.

Dagli attori d'oltreconfine alle star di casa nostra, il nutrito popolo dei fan di Belen Rodriguez sta seguendo con ansia le fasi della gravidanza della soubrette. Siamo solo al quarto mese ma la showgirl non lesina particolari della crescita del pancione e c'è da giurare che durante le settimane che separano la bella venezuelana dal parto, non mancheranno le foto dei momenti intimi (!) con il padre di Santiago, Stefano Di Martino . Del resto Belen ci ha abituati a non perderci un attimo della sua vita (pubblica e privata), incidenti in moto compresi , specie se a ridosso di nuove apparizioni tv. Che possa sfidare le leggi della natura e comparire almeno una volta ancora sul palco dell'Ariston a febbraio?

Come si suol dire, "la fame vien mangiando" e sembra che anche la fame di notorietà non venga mai saziata, neppure quando gli eventi "avversi" sembrano decretare la fine della ribalta. Proprio come nel caso di Sara Tommasi, che dopo le traversie personali (ma ben note al pubblico) che l'hanno portata fino alla riabilitazione nella comunità di Don Mazzi , non ha saputo resistere dal dare il grande annuncio: "Sogno una vita lontano dai riflettori" ha infatti dichiarato. A chi? A milioni di italiani, incollati davanti alla tv, a Così è la vita, lo spazio di Domenica In condotto da Lorella Cuccarini.

Visibilmente commossa (e col viso un po' gonfio) la Tommasi ha raccontato il suo travaglio personale, in modo un po' stentato, fino all'incontro con la fede e alla decisione di accettare le cure di "riabilitazione psico-fisica". D'altra parte la voglia di "vivere una vita più tranquilla e riservata e lontana dai riflettori", espressa dalla Tommasi, è confermata dalle sue stesse parole, quando, sempre davanti a milioni di telespettatori ha ammesso: "Andavo volentieri all'università e nel mondo dello spettacolo mi sono ritrovata per caso". E, sempre per caso, ci è tornata a raccontarlo.

Che dire poi di un'altra "prezzomolina del flash" come Nicole Minetti: i paparazzi e le telecamere la seguono ovunque, dai suoi (ex) impegni lavorativi come consigliera regionale in Lombardia, allo shopping, fino ai momenti di relax, come quando questa estate scorsa è stata immortalata sulle spiaggie di Malibù, in California, a leggere Fifty shades of Grey, Cinquanta sfumature di grigio, il romanzo erotico di E.L.James. Ma se in questo caso i flash non risultano affatto sgraditi, almeno stando alle reazioni compiaciute della Minetti, Justin Bieber e Selena Gomez hanno invece di recente litigato proprio con i paparazzi. La coppia giovane e glam, reduce da una separazione, si era data appuntamento in un hotel a Beverly Hills. Prima, però, ha cenato in un ristorante dove, stando a quanto riporta "E!Online", l'atmosfera romantica da riconciliazione è stata rotta da un litigio, per motivi non ben definiti. Sta di fatto che la Gomez e Bieber hanno lasciato il locale ognuno per conto proprio, salvo ritrovarsi a casa di lei, ma non prima che Bieber inveisse contro i fotografi appostati a "documentare" ogni singola espressione di rabbia, ogni respiro, sospiro e insulto.

Si dice che i personaggi pubblici sanno, nell'intrapredere la loro carriera, che dovranno fare i conti anche con gli aspetti negativi della loro notorietà, ma non sempre sembrano gradirlo. Ultimamente Vasco Rossi ci ha abituati a molti sfoghi, soprattutto tramite Facebook, contro colleghi (in primis Ligabue) o politici. Nella nuova veste non solo di rockstar, però, Vasco è riuscito a litigare a distanza anche con Barbara D'Urso. Motivo del contendere il fatto che a marzo il rocker di Zocca si cimenterà nella conduzione di un programma tv in cui farà conoscere giovani promesse della musica. Vasco ha dichiarato di non essere spaventato dai riflettori del piccolo schermo, lui che di palchi ne ha calcati tanti in carriera, anche perchè "dopo Morandi, Celentano e Barbara D'Urso, ce la dovrei fare" ha dichiarato, aggiungendo: "Comunque vada, sarà un successo e ormai mancavo solo io a fare un programma in tivvù!". Appunto.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>