Musica

Amici 13, il serale: le pagelle della sesta puntata. Giada Agasucci spicca il volo

Commento, analisi e voti ai talenti mostrati su Canale 5 il 4 maggio 2014. Attenzione alla musica, ai brani cantati, all'interpretazione portata sul palco del talent di Maria De Filippi. Le emozioni (e le stonature) tra le cover più belle di sempre

Giada Agasucci, la miagliore della sesta puntata di Amici – Credits: Screensshot Canale 5

La gara sta arrivando alla conclusione, eccoci al nuovo appuntamento con "Amici di Maria de Filippi".

Anche questa sesta puntata del 4 maggio 2014, ha di nuovo le sue pagelle.

Su Canale 5 la squadra dei bianchi capitanata dal giudice Moreno e quella dei blu capitanata da Miguel Bosé si sono dati battaglia. Valuteremo in questa sede, naturalmente, solo le esibizioni di canto, anche quello corale e in duetto con gli ospiti.

Inoltre, per darvi ancora più informazioni utili, vi indicheremo i brani usati anche nelle coreografie di ballo e le canzoni promozionali degli ospiti.

Ecco ora la nostra ricerca delle voci più belle del talent show di Maria De Filippi sul Canale Cultura di Panorama.it. Nel duello per l'eliminazione traPaolo Macagnino e Vincenzo Durevole, è Paolo della squadra bianca a lasciare il programma.

PRIMA MANCHE

Sfida Numero Uno
Comparata di canto bianchi contro blu tra Deborah Iurato e Giada Agasucci sul brano "Listen" di Beyoncé (2006, colonna sonora di "Dreamgirls") - Esibizione abbastanza alla pari. Deborah è apparsa più concentrata e preparata, Giada più disinvolta e padrona della scena. Una sostanzale parità per un brano "impossibile" su cui ci sono state delle imperfezioni da entrambe le parti. In ogni caso, grande inizio.

DEBORAH IURATO - VOTO: 7 E MEZZO
GIADA AGASUCCI - VOTO: 7 E MEZZO

Sfida numero due
Bianchi - Vincenzo Durevole balla sulla base di "Caruso" di Lucio Dalla (1986, dall'album "DallAmeriCaruso")
Blu - Nick Casciaro canta "Sorry Seems to be Hardest World" (1976, dall'album "Blue Moves") - Esibizione impeccabile che contestualizza esattamente il modo in cui vorremmo sempre vedere Nick sul palco. Con il suo piano e quella voce, è capace di regalare grandi emozioni.

NICK CASCIARO: VOTO: 8

Sfida numero tre
Bianchi - Deborah Iurato fa un esercizio di "Scat Singing" che consiste nell'improvvisazione vocale. In questo caso era accompagnada da una band e da coristi. Il brano che ha fatto da base per questa tecnica è "Deja Vù" di Beyoncé (2006, dall'album "B'Day") - Grande prestazione vocale accompagnata da una mediocre presenza scenica. Lo sforzo di Deborah di portare la sua femminilità sul palco non riesce come dovrebbe. I suoi occhi, ogni tanto, per l'agitazione faticano a brillare.

Blu - Esibizione di canto corale con tutta la squadra. Si eibiscono in uno dei musical contemporanei più belli degli ultimi anni, "Once" - Esibizione di canto e di ballo dove i ragazzi hanno dimostrato di avere una solidità personale e artistica molto forte, hanno saputo emozionare senza strafare, nella semplicità di brani nati per colpire al cuore. In questa esibizione Giada e Alessio hanno saputo fare grandi cose.

Sfida numero quattro
Comparata bianchi contro blu con ospite. Medley con la presenza di Ornella Vanoni per la squadra bianca e Loredana Berté per la squadra blu. Paolo Macagnino e Deborah Iurato cantano "Una ragione di più". Giada e Alessio cantano con Loredana Berté "Il mare d'inverno". In questo primo match i migliori sono i bianchi, con una maggiore carica. Il secondo brano portato dalla Vanoni è "Senza Fine" e Debora riesce ancora una volta a fare un ottimo lavoro. Dall'altra parte la Berté ci riporta a "Dedicato" e qui si vede che Alessio è un po' troppo teso. Ritorniamo ai bianchi con il brano "Domani è un altro giorno". La Berté risponde con "Sei bellissima", dove Alessio è definitivamente sparito.

PAOLO MACAGNINO - VOTO: 7
DEBORAH IURATO - VOTO: 7+
GIADA AGASUCCI - VOTO: 8 E MEZZO
ALESSIO BERNABEI - VOTO: 6

Sfida numero cinque
Blu - Christian Pace canta sulla base di "Losing my Religion" degli R.E.M. (1991, dall'album "Out of time")
Bianchi - Paolo Macagnino canta "Smoke on the water" dei Deep Purple (1973, dall'album "Machine Head") - Quando si arriva così in avanti nella gara, è necessario che in ogni esibizione si senta qualcosa di nuovo, di mai sentito. O che si faccia qualcosa in grado di stupirci. Paolo Macagnino è riuscito a portare i classici della storia rock con lo stesso identico mood per mesi di daytime e per sei puntate del serale. Non ha saputo rinnovarsi ma soprattutto non ha saputo valorizzare le sue doti.

PAOLO MACAGNINO - VOTO: 6 E MEZZO

SECONDA MANCHE

Sfida numero Uno
Blu - Christian Pace balla sulla base del brano "Le tasche piene di sassi" di Jovanotti (2011, dall'album "Ora")
Bianchi - Debora Iurato canta "Bella senz'anima" di Riccardo Cocciante (1974, dall'album "Anima") - Bella esibizione molto sentita e molto precisa di Deborah che questa volta si sbriglia un po' di più dalla tecnica e usa il brano come sfogo, con grande energia. L'interpretazione non è originalissima, ma coglie nel segno.

DEBORA IURATO - VOTO: 8

Sfida numero Due
Blu - Giada Agasucci canta "Almeno tu nell'Universo" di Mia Martini (1989, dall'album "Martini Mia") - Esibizione interessante ma che non aggiunge e non toglie nulla alle mille versioni che abbiamo sentito in questi ultimi anni. La performance poteva offrire più elementi emozionali e meno tecnici e questo Giada lo sa fare molto bene. Questa volta ha portato a casa un compito difficile, ma non ha approfittato dell'occasione.

GIADA AGASUCCI - VOTO: 7

Bianchi - Vincenzo Durevole balla sulla base della "Carmen" dall'Opera di Georges Bizet con Anna Arroyo.

Sfida numero Tre
Bianchi - Deborah Iurato canta con Nek "Sei solo tu" e "Lascia che io sia". Deborah ci ha colpito perché in questa esibizione è riuscita a essere molto "legata" al suo partner in duetto con una disinvoltura (vera) che non siamo soliti vedere in Deborah. Bella performance di complicità in canzoni dove il giovane talento si sentiva completamente a suo agio. Bravissima.

DEBORAH IURATO: 7 E MEZZO

Blu - I Dear Jack suonano e cantano con una band gospel il brano "I still haven't found what I'm looking for" degli U2 (1987, dall'album "The Joshua Tree") - Aiutati da un imponente coro e da percussionisti e ballerini, la performance della band ha assunto spessore e ritmo. Oggi Alessio e la sua band non erano al massimo della forma, ma hanno regalato in ogni modo una performance piacevole. Alessio dovrebbe avere più coraggio e meno timore quando sul palco non c'è solo lui.

Sfida numero quattro
Bianchi - Vincenzo Durevole balla sul brano "Je Suis Malade" di Serge Lama (1974, album omonimo)
Blu - Giada Agasucci canta con Antonello Venditti i brani "Amici mai" e "Notte prima degli esami" - Grande esibizione, soprattutto nel secondo brano dove Giada ha evidentemente fatto uno scatto in avanti incredibile rispetto ad altre performance. C'è una luce speciale che emana dagli occhi e che si sente in ogni nota del suo canto. Anche questa volta, Giada è riuscita a farci emozionare.

GIADA AGASUCCI - VOTO: 9

Sfida numero cinque
Bianchi - Vincenzo Durevole balla sul brano "We got music" (2013, di Dario G & Dame Shirley Bassey)
Blu - Christian Pace balla sul brano "Eri piccola così" di Fred Buscaglione (1959)

© Riproduzione Riservata

Commenti